Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Lavori vietati a Capri per non disturbare i turisti | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Lavori vietati a Capri per non disturbare i turisti | Viaggiando Facile
Lavori vietati a Capri per non disturbare i turisti | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 21 marzo, 2011 8:00

A Capri durante il periodo estivo tutte le attività rumorose erano già limitate. Ma adesso grazie a una nuova ordinanza più restrittiva ha generato delle nuove polemiche e preoccupazioni soprattutto nel settore edile. “Disciplina per l’utilizzo delle macchine ed apparecchiature agricole ed edili rumorose e della attività edilizia nel corso della stagione turisticà”,  si intitola così il provvedimento numero 30 varato dal capo della polizia municipale isolana, Marica Avellino.

Il dispositivo prevede che dal primo aprile al 31 luglio e dal primo settembre al 31 ottobre nel territorio del comune di Capri l’utilizzo degli strumenti di lavoro agricoli rumorosi sia consentito soltanto per alcune ore al giorno (dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20) mentre, nello stesso periodo, è tassativamente vietato l’utilizzo di macchine e apparecchiature edili che provocano rumore.

Nell’edilizia quindi sono consentite soltanto le attività manuali, comprese le lavorazioni con l’uso di martelli e scalpelli, ma limitatamente alla fascia oraria compresa tra le 9 e le 13 per il centro e per Marina Grande e a quella compresa fra le 8 e le 20 per le altre zone.

Ad agosto i limiti sono ancora più stretti e nessun macchinario nè edile nè agricolo è consentito per l’intero mese.  L’obiettivo delle ulteriori limitazioni, si legge nell’ordinanza, è quello di “tutelare nel migliore dei modi le attività turistiche ed in special modo quelle alberghiere, fondamentali per l’economia del comune di Capri”. Per tutti i trasgressori è prevista una sanzione da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.