Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
San Marino | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  San Marino | Viaggiando Facile
San Marino | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 12 gennaio, 2012

Dal 21 gennaio, aprono le grandi mostre di Rimini e San Marino. Ma già dal 10 gennaio, il sito di Linea d’ombra presenta e illustra i maggiori capolavori. Poi la “Settimana Linea d’ombra” (dal 21 al 27 gennaio) con visite guidate gratuite, sconti, promozioni nelle mostre e nelle città. E per i primi 50 di Facebook, anteprima privata guidata da Goldin e per chi è più veloce, anche l’omaggio del catalogo.

Nelle scorse settimane Linea d’ombra, la società creata e diretta da Marco Goldin, ha compiuto i suoi quindici anni di età, e di attività, essendo stata costituita nel dicembre del 1996. Sono stati 15 ani di successi ed è quindi del tutto naturale che Linea d’ombra voglia ricordarli, anche se in modo quasi amichevole e non celebrativo.

A suo modo, naturalmente. Ovvero proponendo al pubblico due straordinari eventi espositivi, l’uno a Rimini, il secondo a San Marino, mostre che prederanno il via tra pochi giorni, il 21 gennaio. A proposito di “Da Vermeer a Kandinsky. Capolavori dai musei del mondo a Rimini”, che sarà aperta dal 21 gennaio al 3 giugno a Castel Sismondo di Rimini, Goldin afferma: “Sarà come sfogliare le pagine di un libro meraviglioso dedicato alla pittura dal Cinquecento al Novecento, racconto appassionante e comprensibile a tutti quant’altri mai. A essere sfogliate saranno però idealmente le pareti di un museo. Nelle sale di Castel Sismondo si succederanno infatti opere straordinarie tra gli altri di Tiziano e Tintoretto, di Vermeer e Van Dyck, di El Greco e Velázquez, di Canaletto e Turner, di Manet e Monet, di Renoir e Van Gogh, di Matisse e Picasso. Sarà un viaggio incredibile nella migliore pittura europea”. Mentre a San Marino, nelle sale di Palazzo SUMS, la mostra “Da Hopper a Warhol. Pittura americana del XX secolo a San Marino” “si soffermerà sul grande Novecento americano, come logica prosecuzione, e conclusione, dell’esposizione riminese. Artisti indimenticabili e notissimi come Hopper e Rothko, come Pollock e Gorky, come Warhol e Lichtenstein consentiranno di seguire le tracce di questa pittura così piena di forza, dall’Action Painting fino alla Pop Art”.

…l’articolo continua »