Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Al via i rimborsi per i ritardi del 17 dicembre a causa del maltempo | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Al via i rimborsi per i ritardi del 17 dicembre a causa del maltempo | Viaggiando Facile
Al via i rimborsi per i ritardi del 17 dicembre a causa del maltempo | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 7 gennaio, 2011 8:30

A seguito dei forti ritardi nella circolazione dei treni causati dal maltempo del giorno 17 dicembre 2010, per tutti coloro che sono in possesso di un biglietto per un treno del servizio nazionale che ha subito dei ritardi in arrivo nella stazione di destinazione indicata sul biglietto pari o superiori a 60 minuti, hai diritto ad un rimborso.

La richiesta dell’indennità potrà essere avanzata a qualsiasi biglietteria o all’agenzia di viaggio che ha emesso il biglietto, a partire da 20 giorni e fino a 12 mesi successivi al giorno in cui si è verificato il ritardo. L’indennità verrà riconosciuta mediante il rilascio di un bonus valido per l’acquisto di un nuovo biglietto entro 12 mesi dalla data di effettuazione del viaggio oppure in denaro a scelta del viaggiatore.

Per i biglietti acquistati con carta di credito su questo sito o tramite il Call Center e ritirati alla self service, l’importo in denaro verrà corrisposto mediante riaccredito sulla carta utilizzata e la richiesta andrà avanzata, indicando il codice identificativo di prenotazione (PNR), al Call Center o inviando una e-mail a rimborsi@trenitalia.it

Nel caso di un biglietto acquistato in modalità ticketless su questo sito (sono esclusi i biglietti acquistati in modalità ticketless presso le agenzie di viaggio), puoi utlizzare l’apposita procedura per  scegliere se optare per il riaccredito sulla carta di credito usata per l’acquisto o se generare un bonus elettronico per successivi acquisti on-line.

L’indennità  sarà pari al 25% del prezzo del biglietto per i ritardi compresi tra 60 e 119 minuti, del 50%  per quelli compresi tra 120 e 239 minuti e all’intero prezzo del biglietto per i ritardi pari o superiori a 240 minuti.

Fonte: www.trenitalia.com