Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
L’ALTRA STAGIONE, il programma completo | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  L’ALTRA STAGIONE, il programma completo | Viaggiando Facile
L’ALTRA STAGIONE, il programma completo | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 10 febbraio, 2011 7:00

Venerdì 11 febbraio, ore 21

Lo stipo. Canto per una terra dispersa

di Corrado Alvaro

adattamento a cura di Dora Ricca

regia Antonello Antonante

con Maurizio Stammati e Maria Marino

Procopio e Lucrezia sono rimasti superstiti sventurati di un terremoto che ha provocato la loro disperata ricerca di un nuovo posto in cui insediarsi. Anche lo “stipo” in legno di ciliegio è andato distrutto, compreso il servizio di tazzine dorate che costituiva un’ultima risorsa di nobiltà su cui agganciare la loro vita di stenti. I due s’incamminano dal loro paese, quindi, verso la stazione ferroviaria, fiduciosi che, prendendo un treno e indirizzandosi verso la città, con l’aiuto di un parente possano capovolgere la direzione della loro “fortuna”.

Venerdì 18 febbraio ore 21

DramaFirenze

Articolo Femminile . Analisi illogica della carta stampata

di e con Daniela Morozzi e Stefano Cocco Cantini

Rosa Parks raccontata da Vittorio Zucconi, Consuelo Velazquez, la donna che scrisse Besame Mucho, tratteggiata dalla penna di Concita De Gregorio, l’indignazione di Nando Dalla Chiesa per la volgarità del ‘Palazzo’, e poi Giovanni Maria Bellu, Claudio Tognonato, Emanuela Audisio, Italo Calvino, Roberto Saviano e altri ancora.

Venerdì 25  febbraio ore 21

Chille della Balanza

Dino Campana e Sibilla Aleramo

regia Claudio Ascoli

Canzoni di e con Massimiliano Larocca, su versi di Dino Campana Passioni e sentimenti, paure, tenerezze, invocazioni, tradimenti, ricongiungimenti, botte e minacce, miseria e malattia: tutto sotto “un cielo fatto solo d’amore”. È l’incontro di Dino Campana con Sibilla

Aleramo, un incontro straordinario, come le lettere che i due amanti si scrissero.

Venerdì 11 marzo, ore 23

Produzioni Lowcost

FACE TO FACE

oppure

Siamo in mondo di emme!

di e con

Marco Verderame e Filippo Frittelli

Due uomini di fronte a due microfoni, l’uno riempito dal silenzio dell’altro, l’uno con in mano una risposta, l’altro una soluzione. Senza esclusioni di colpi, gli estratti migliori della letteratura internazionale vengono ribaltati nella lente dissacrante della satira, in uno spettacolo che ambisce ad essere un costante sospeso fra il bel teatro e la battuta da bar, restituendo allo spettatore uno spirito critico vero, non bagnato di facilità, nel continuo altalenarsi fra storia e contemporaneità, fra sobrietà e risata.

Testi di Melville, Molière, Manzoni, Miller, Mishima, Murasaki.

Venerdì 18 marzo ore 21

Teatro popolare d’arte – Giallo mare minimal teatro

Circo Gulliver

di Renzo Boldrini e Gianfranco Pedullà

I viaggi di Gulliver di Swift rappresentano una critica feroce e grottesca alla società del tempo. Lo spettacolo propone una particolare rilettura dei mitici viaggi di Gulliver in odierni paesi dei giganti e dei lillipuziani. Una favola moderna che ruota intorno ad una scalcinata trasmissione di una piccola televisione di provincia, nella quale un anonimo concorrente viene inviato verso isole sconosciute.

Venerdì 25 marzo ore 21 e sabato 26 marzo ore 19

Archivio Zeta

Il presidente di Thomas Bernhard

Il Presidente è un testo teatrale di Thomas Bernhard scritto nel 1975. Mai rappresentato in Italia. Concepito in anni di violenza, di attentati e repressione, mette in scena con cupezza la tragicommedia del potere: il Presidente, incarnazione della fine di ogni morale del ceto dirigente, in vacanza/riparo nel Portogallo della dittatura dopo uno scampato attentato, monologa davanti alla sua amante/attrice.

Venerdì  1  aprile ore 21,00

Teatro delle Forchette

Caterina Sforza di  Sem Benelli

Per evidenziare l’importanza storica e il mito legato alla persona e all’immagine di Caterina Sforza basterebbe ricordare che già all’epoca, quando la contessa era al massimo del suo splendore sia fisico che politico, esistevano già in tutta Europa ben ottanta biografie sulla sua vita e sulle sue gesta, oltre a innumerevoli odi poetiche, sonetti canzoni ritratti e via di seguito.

Venerdì  8 Aprile ore 21,00

Teatro dell’Elce

Barbieri

con Roberto Caccavo, Marco di Costanzo, Stefano Parigi

Nell’arco di una giornata di lavoro, un barbiere da uomo vecchio stampo, attraverso una girandola di personaggi e apparizioni magiche, vive la sfida a distanza con il rivale Jean Pierre Costaud, fondatore dell’omonima multinazionale del capello. L’apertura della moderna filiale di Costaud, che festeggia proprio quel giorno il primo anniversario, ha coinciso con la rapida decadenza del vecchio salone: uno dopo l’altro i clienti sono spariti. Nonostante ciò, il barbiere, instancabile, ingaggia una battaglia donchisciottesca per non soccombere alla volgarità dei tempi.  

Giovedì 14 aprile ore 21

Ascanio Celestini

Racconti
Dopo il recente successo della sua opera cinematografica LA PECORA NERA al festival di Venezia, propone un recital dei suoi brani più significativi, una serie di racconti sull’identità della nostra nazione. 

Teatro al femminile 

Venerdì 4 marzo ore 21

Compagnia Sycamore T Company

L’ultima parola è dei Pavoni

testo e regia Maria Francesca Destefanis

con Tamara Bartolini

Testo vincitore del XXXI premio Flaiano Drammaturgia under 35

Nell’America degli anni Cinquanta una giovane donna scrive una lettera a una scrittrice il cui libro l’ha molto colpita e inaspettatamente riceve una risposta che apre un rapporto che cambierà la vita a entrambe. Ispirato alle lettere che la scrittrice americana Flannery O’Connor inviava a una ragazza rimasta a lungo “anonima”, il testo racconta la vita di una delle più interessanti autrici dei nostri tempi nel rapporto di amicizia inaspettata con la giovane ammiratrice.

Venerdì 11 marzo ore 21

Alessandra Maoggi

QUALCOSA STA BRUCIANDO SOPRA LE NOSTRE TESTE.

Saranno i nostri desideri?

di Alessandra Maoggi

con floor Robert, Silvia Tufano, Alessandra Maoggi

con la collaborazione di Mauro Stagi

tecnica Giulia Broggi

Cose vere e cose false, con tentativo di invenzione di nuove idee, in una situazione che stalla, ma cambierà. Questo lavoro, parla dell’Italia, come ambiente di un percorso intimo, personale, che si snoda attraverso l’utilizzo di diversi linguaggi. Un percorso di cori, soliloqui, voci interiori, visioni frammentarie di un periodo, piccola geografia.

INFORMAZIONI GENERALI TEATRO DELLE ARTI

Staff:

Gianfranco Pedullà                                   Direttore artistico

Emanuela Mencacci                                 Direzione Organizzativa

Claudio Pini                                                 Scenografie e allestimenti mostre

Federica Spazzoni                                     Biglietteria

Alessandro Pasquini                               Operatore cinematografico

Marco Falai                                                Responsabile tecnico

Alberto Pedullà                                        Tecnico

Info Biglietteria :

Mart. 10,30 – 12,30; Merc. 17,00- 20*,00; Giov.10.30 – 12.30 ; Ven.15,00 – 20,00 *

Sab. 17.00- 20*,00 ; Dom. 15.30-20,00*.

* fino alle ore 22,00 in occasione di spettacolo o proiezione film,

Costo dei biglietti

Interi Euro 12,00; Ridotti Euro 10,00

Abbonamenti L’ALTRA STAGIONE 8 spettacoli a scelta

Interi Euro 70,00

Ridotti Euro 65,00

Abbonamenti L’ALTRA STAGIONE 4 spettacoli a scelta

Interi Euro 35,00

Ridotti Euro 30,00

Riduzioni

Riduzioni over 65 under 18 soci coop

Contatti

tel 055 8720058

mail: teatrodellearti.lastraasigna@gmail.com