Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
L’Abbazia di Piona | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  L’Abbazia di Piona | Viaggiando Facile
L’Abbazia di Piona | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 24 febbraio, 2010 20:23

Alle porte della Valtellina, su un promontorio roccioso del Lago di Como rivolto a Colico e all’importante Riserva naturale del Pian di Spagna, sorge  l’abbazia di Piona un  gioiello dell’architettura romanica cluniacense.

L‘abbazia fu fondata nell’anno Mille attorno alla chiesa di san Nicolò. Ora appartiene ai frati cistercensi dell’abbazia laziale di Casemari, i quali sono maestri nell’arte di distillare le erbe. Infatti producono liquori celebri e d’antica tradizione. Tra i più famosi troviamo le Gocce Imperiali, efficace digestivo, cordiale e dissetante; l’Elisir di San Bernardo un amaro tonico e disstante; il Gran Liquore leggermente amaro e l’Alpestre un mix di aromi della montagna. E, poi ancora infusi di erbe e di radici aromatiche, tisane, prodotti naturaliper la cura del corpo, caramelle e miele.

I Maestri Comacini sono gli artefici del bellissimo chiostro duecentesco, retto da colonne con capitelli figurati l’uno diverso dall’altro, con un’inesauribile fantasia ornamentale che accosta foglie, frutti, fiori e sembianze di uomini e animali. Negli affreschi sulle pareti c’è rappresentata la realtà della vita contadina dove un calendario è raffigurato con santi ed episodi della vita rurale legati ai diversi mesi dell’anno.

L’Abbazia Piona dista da Lecco 37 km.  L’Abbazia e raggiungibile uscendo dalla strada statale 36 dello Spluga all’omonima uscita e dirigendosi a sud verso Dorio. Dopo poco più di 3 Km c’è la deviazione a destra e passata Olgiasca si scende verso l’Abbazia. Si può anche arrivare via lago prendendo il battello a Como o a Lecco.