Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Festival Bach | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Festival Bach | Viaggiando Facile
Festival Bach | Viaggiando Facile

Lipsia, giugno 2011. Affermatosi come uno dei principali festival classici, il Bachfest Leipzig si definisce sia attraverso il riferimento ai siti storici di Lipsia che hanno fatto da sfondo alla vita del celebre compositore, sia per la collaborazione dei grandi gruppi locali tradizionali come il Thomanerchor e la Gewandhausorchester. L’ampio programma cerca di riflettere la grandezza dell’opera di Bach, dalla produzione sacra alle composizioni internazionali fino alla musica da camera, nonché i diversi riferimenti a Lipsia, città della musica. Al motto “…nach italienischem Gusto” (“…in stile italiano”) si terranno più di 100 manifestazioni nell’ambito del 13˚ festival in onore di Bach organizzato dalla città di Lipsia, dal 10 al 19 giugno 2011.

Johann Sebastian Bach aveva una straordinaria conoscenza della letteratura musicale europea, che gli derivava non da viaggi effettuati personalmente, ma da uno studio da autodidatta, basato soprattutto sulla considerazione delle opere dei famosi compositori contemporanei. Bach ha conosciuto, elaborato e rappresentato diverse opere di maestri italiani. L’ampiezza del suo repertorio spazia dalla musica del XVI e XVII secolo (Palestrina, Frescobaldi) fino a compositori suoi contemporanei (Vivaldi, Porpora und Pergolesi). Sotto diversi aspetti le sonate, i concerti o le opere vocali di questi artisti servirono a Bach da ispirazione. Durante l’edizione del festival Bachfest Leipzig 2011 risuoneranno, oltre alle composizioni del genius loci, anche le opere di questi compositori italiani.

Come ogni anno si attendono celebri artisti e orchestre, tra cui il Thomanerchor di Lipsia con il suo direttore artistico Georg Christoph Biller, la Gewandhausorchester di Lipsia, Sir André Previn, Nuria Rial, L’Arpeggiata, Christina Pluhar, die Regensburger Domspatzen, Concerto Köln, Roland Büchner, Opera Fuoco, David Stern, l’Akademie für Alte Musik Berlin e René Jacobs. Con la Venice Baroque Orchestra, diretta da Andrea Marcon e con l’ensemble milanese Il Giardino Armonico, diretta da Giovanni Antonini, si potranno ammirare anche alcuni complessi provenienti dall’Italia. Tra gli eventi musicali più interessanti dell’edizione del festival 2011 figura senza dubbio la prima mondiale dell’opera “Zanaida”, finora ritenuta dispersa, di Johann Christian Bach, figlio del celebre compositore, composta nel 1764. L’opera verrà eseguita dall’ensemble parigina Opera Fuoco all’interno del teatro storico concepito da Johann Wolfgang von Goethe a Bad Lauchstädt.

…l’articolo continua »