Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Turismo In Trentino Alto Adige | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Turismo In Trentino Alto Adige | Viaggiando Facile
Turismo In Trentino Alto Adige | Viaggiando Facile


I Suoni delle Dolomiti è una manifestazione unica nel suo genere, che raduna musicisti da tutto il mondo sulle montagne più belle del Trentino.

PROGRAMMA 14 luglio Valsugana, Val di Sella 11 h e 15 h Malga Costa MARIO BRUNELLO, HORTUS MUSICUS Progetto speciale: da Stradella a Pärt fra sculture immerse nella natura

In collaborazione con Arte Sella

15 luglio I concerti delle 14 Val di Fassa, Dolomiti 14 h Lagusel MARTIN MAYES & HORNS ALOUD

How to shout and blow horns Suoni evocativi di corni alpini antichi e moderni

20 luglio I concerti delle 14 Primiero, Pale di San Martino

14 h Val Canali, Villa Welsperg ELIO E LE STORIE TESE Ironia e genialita’ ai piedi delle Pale di San Martino

22 luglio Il racconto delle Dolomiti Val di Fassa, Dolomiti

14 h Rifugio Roda di Vael FAUSTO DE STEFANI Un ambiente da rispettare, una solidarieta’ da costruire

23 luglio L’alba delle Dolomiti Val di Fassa, Dolomiti

6 h Rifugio Roda di Vael ENRICO BERTOLINO Progetto speciale: la comicita’ saluta il sorgere del sole

26 luglio I concerti delle 14 Val di Fiemme, Alpe di Pampeago

14 h Buse de Tresca MICHEL PORTAL, LOUIS SCLAVIS Progetto speciale: dialogo tra due icone del jazz europeo

28 luglio I concerti delle 14 Val di Sole, Presanella 14 h Valpiana PEPPE SERVILLO, JAVIER GIROTTO, FABRIZIO BOSSO, MIMMO EPIFANI, RITA MARCOTULLI, FURIO DI CASTRI, CRISTIANO CALCAGNILE

Uomini in Frac, omaggio Domenico Modugno “Volare” in alta quota

29 luglio Il racconto delle Dolomiti Val di Fassa, Dolomiti

14 h Rifugio Vajolet REINHOLD MESSNER Georg Winkler, la sfida verticale

30 luglio L’alba delle Dolomiti Val di Fassa, Dolomiti 6 h Rifugio Vajolet SONIA BERGAMASCO, RODOLFO ROSSI Progetto speciale: La scimmia bianca dei miracoli Testo di Maria Grazia Calandrone

Il racconto di una donna, all’alba, in cima alla montagna

31 luglio I concerti delle 14 Altopiano della Paganella, Dolomiti di Brenta

14 h Malga Spora MARIO BRUNELLO, CORO DELLA SAT, SAVERIO TASCA Progetto speciale: tradizione e contemporaneita’

Co-produzione con TrentoFilmfestival

…l’articolo continua »


Certo nessuno aveva mai pensato a una notte davvero bianca perché su una distesa di neve! All’Alpe di Siusi è possibile vivere innumerevoli avventure ai piedi delle splendide cime di Sciliar, Sasso Lungo e Sasso Piatto non solo alla luce del sole, ma anche sotto i riflessi della luna. L’eco del silenzio, l’intensità del cielo blu stellato che sovrasta il bianco candido, il fruscio della neve non battuta: quando il sole cede il passo alla luna, con lei sembra scendere sulle vette un velo di magia. Fino alla fine di marzo 2011 le montagne si vivono anche in notturna tra piste con slittini, cene nei rifugi, ciaspolate e gite in carrozza trainate da cavalli: unico consiglio, portarsi una torcia!Gli amanti delle gare di slittino potranno arrivare in macchina al Rifugio Tirler all’Alpe di Siusi, da qui in circa un’ora di passeggiata si giunge allo Zallinger, dove ad accogliere gli ospiti temerari sarà una cena in vetta a base di prodotti tipici. Dopodiché tutti pronti per la discesa! Stessa cosa è possibile dalla Baita Bullaccia,  il monte celebre per la presenza delle “panche delle streghe”, dove si arriva dopo una splendida passeggiata a piedi di circa mezzora da Compatsch, l’ingresso dell’Alpe di Siusi. Questa proposta è possibile solo il sabato e la domenica e con un minimo di 10 partecipanti, il noleggio dello slittino è gratuito. Le piste da discesa in slitta partono inoltre dai rifugi Mahlknecht/ Molignon e Baita Rosa Alpina, dalla Bullaccia, Spitzbühl, Panorama, Icaro/Monte Piz.

…l’articolo continua »


Lasciate tranquillamente a casa i problemi quotidiani! I Giardini di Castel Trauttmansdorff sono una vera seduzione dei sensi, una delizia per gli occhi capace di unire la voglia di emozioni con il desiderio di quiete. Già con l’attraversamento del ponte rotondo che conduce al maestoso castello sembra di compiere il passaggio simbolico verso un “altro mondo” e di partire per un viaggio dell’anima. 

Questo viaggio ha inizio sul lato sinistro del castello e conduce ai Boschi del mondo dove i più esperti riconosceranno i boschetti tipici dell’America orientale e nord-occidentale e di analoghe aree climatiche di Cina e Giappone. I cercatori di quiete, invece, scopriranno tra i boschi di latifoglie e conifere una serie di posticini tranquilli e di angoli nascosti che offrono solitudine ed intimità ma, nel contempo, anche momenti di sorpresa: la Cassetta wardiana racconta le conquiste dei cosiddetti “cacciatori di piante”, che introdussero in Europa questi alberi esotici, mentre la grotta nell’antica foresta delle felci narra suggestivamente le origini della vita. Numerosi sentieri si snodano verso l’alto su paesaggi dell’Estremo Oriente, verso i Giardini giapponesi, le terrazze coltivate a riso, le piantagioni di tè e continuano a salire ripidi lungo le fiorite pendici argillose fino a una voliera con piattaforma panoramica.

…l’articolo continua »


Cari amici di viaggiandofacile oggi abbiamo il piacere di darvi una bella notizia: grazie infatti  alle nuove tecnologie 3D le Tre Cime di Lavaredo, tra le più conosciute montagne delle Dolomiti, verranno studiate e riprodotte virtualmente in maniera molto realistica. Il modello digitale è stato creato dai ricercatori della Fondazione Bruno Kessler (Fbk) di Trento in collaborazione con il Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Pavia e con le aziende tecnologiche Helica, Gexcel e Codevintec.

Per raggiungere l’obiettivo i ricercatori si sono serviti di fotocamere digitali e di laser scanner 3D, effettuando riprese e rilievi sia da terra sia dall’elicottero. Hanno poi integrato l’enorme mole di dati 3D acquisita con un potente software che ha permesso di generare il modello tridimensionale finale.

…l’articolo continua »


Un’escursione sull’Altopiano di Brentonico, in compagnia di un esperto, per scoprire, di notte, sentieri e paesaggi nuovi! Con le ciaspole ai piedi, per immergersi al meglio nell’ambiente montano e gustarne silenzi, ritmi, panorami… e piatti tipici!

Vi aspettiamo per un’affascinante passeggiata sotto le stelle che si concluderà con una cena tipica, nelle serate del 5, 12, 19 e 26 febbraio 2011. Il prezzo è di 28€ e comprende l’accompagnamento e la cena (l’eventuale noleggio delle ciaspole è di 2€ – da pagarsi tramite bonifico, assieme alla quota di partecipazione) 

…l’articolo continua »

Scritto il 26 gennaio, 2011 da : Michela | Comments (0)
Tags: altopiano di brentonico, ciaspolate, ciaspolate a febbraio, pacchetti turistici, pacchetti vacanze, passo san valentino, polsa, Turismo in Trentino Alto Adige, Vacanze in montagna, vacanze sulla neve

Dopo l’esordio della scorsa stagione invernale, e’ adesso disponibile al pubblico la nuova versione dell’applicazione Ski Trentino per iPhone e iPad.

Con Ski Trentino si possono controllare le previsioni meteo, le immagini delle web cam delle stazioni sciistiche, la mappa dell’area sciistica e i bollettini aggiornati delle piste aperte. In più si può condividere l’esperienza delle neve in Trentino con i propri amici su Facebook.

…l’articolo continua »


Per gli appassionati di scialpinismo è ora della “Sellaronda Skimarathon”, o meglio è tempo di iscrizioni. Una gara nella gara….
La scialpinistica in notturna in programma il 18 febbraio 2011 lungo le piste del Sellaronda, è pronta a dare il via alle iscrizioni per la sua 16.a edizione, e visto il consueto “arrembaggio” sarà meglio prenotarsi e poi…sperare. Già perché da martedì 21 dicembre si sono aperte ufficialmente le linee e ci sarà tempo fino al 19 gennaio per iscriversi. Due giorni dopo la chiusura, si procederà all’estrazione delle 330 fortunate coppie (50 in più della scorsa edizione) che venerdì 18 febbraio alle 18.00 saranno allo start di Selva Gardena. La quota di iscrizione è di € 100 a coppia e le squadre possono essere maschili, femminili o miste, con queste ultime che, ai fini della classifica finale, faranno parte della graduatoria maschile.
La Sellaronda Skimarathon è senz’altro una senatrice tra le scialpinistiche italiane, abbraccia le valli ladine di Gardena, Badia, Livinallongo e Fassa, con lo scollinamento dei quattro passi Gardena, Campolongo, Pordoi e Sella. Una lunga cavalcata sulle Dolomiti insomma, illuminata da torce e faretti fissati sul casco di ciascun atleta, Per gli appassionati di scialpinismo è ora della “Sellaronda Skimarathon”, o meglio è tempo di iscrizioni. Una gara nella gara….

Una lunga cavalcata sulle Dolomiti insomma, illuminata da torce e faretti fissati sul casco di ciascun atleta, che ogni anno alterna partenza ed arrivo tra Selva Gardena, Canazei, Corvara e Arabba. Un susseguirsi di salite e discese senza tregua, per la lunghezza complessiva di 42 km di percorso, in cui i “maratoneti” dello scialpinismo regalano e si regalano uno spettacolo sportivo unico.

Tanti i nomi di prestigio che negli anni, dalla prima edizione del 1995, si sono messi al collo l’oro della “Sellaronda Skimarathon”, tra cui Guido Giacomelli, Hansjoerg Lunger, Fabio Meraldi (recordman con 6 vittorie, la maggior parte delle quali in coppia con Enrico Pedrini), o le atlete Annemarie Gross, Maddalena Weger, Orietta Calliari, Roberta Secco, Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli.

Oltre allo spettacolo naturale della prova di Selva Gardena (con oltre 2.700 metri di dislivello), decisamente allettante sarà anche il montepremi di € 10.000 con riconoscimenti in denaro dalla prima fino alla ventesima squadra, sia maschile che femminile. Ci saranno anche due premi speciali per chi farà segnare il miglior tempo in salita e per i più veloci in discesa, sia tra gli uomini che tra le donne. I concorrenti non conoscono in quali tratti di percorso saranno effettuati i rilevamenti cronometrici, e ciò darà un ulteriore pizzico di sorpresa alla gara.


Al comitato organizzatore presieduto da Oswald Santin, collaborano un nutrito gruppo di volontari, associazioni e istituzioni delle quattro valli toccate dalla manifestazione, occupati nelle varie aree di competenza, con il patrocinio della Regione Trentino Alto Adige. Sponsor principali della manifestazione sono La Sportiva e Crazy Idea.

Info: www.sellaronda.it (comunicato stampa)

…l’articolo continua »

Scritto il 11 gennaio, 2011 da : Michela | Comments (1)
Tags: Dolomiti, Eventi, eventi febbraio, eventi gennaio, eventi sulle dolomiti, folgaria, gare, gare sulla neve, granfondo millegrobbe, lavarone, luserna, piste da sci, Sellaronda Skimarathon, selva gardena, Turismo in Trentino Alto Adige

Bike sharing  significa “bicicletta condivisa“: un modo nuovo e più sano di spostarsi sulle due ruote. Dopo il grande successo ottenuto a Parigi, Milano, Barcellona e Vienna, il “bike sharing” arriva anche in Trentino. La Provincia, in collaborazione con i comuni di Trento, Rovereto e Pergine Valsugana promuove un nuovo bike sharing con biciclette elettriche: un sistema che mette a disposizione di cittadini, pendolari, visitatori occasionali e turisti, delle biciclette elettriche comunali ad uso pubblico condiviso.

Sono stati stanziati 2 milioni da parte della Provincia per il progetto. Il bike sharing è un sistema innovativo di noleggio di biciclette che consente di spostarsi da un punto all’altro con la bicicletta, in modo agevole e favorendo l’integrazione con i differenti mezzi di trasporto.

…l’articolo continua »