Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Mostre Febbraio | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Mostre Febbraio | Viaggiando Facile
Mostre Febbraio | Viaggiando Facile

Federico Bano annuncia “Il Simbolismo in Italia”. L’appuntamento, per molti versi imperdibile, è dal primo ottobre di quest’anno al dodici febbraio del 2012, a Padova, in Palazzo Zabarella.
A realizzare questa nuova impresa la Fondazione Bano, qui ancora una volta insieme alla Fondazione Antonveneta, ha chiamato Fernando Mazzocca e Carlo Sisi con Maria Vittoria Marini Clarelli, direttore della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.

Il tema e l’ambito sono ben noti: a cavallo tra Otto e Novecento, l’inconscio irrompe nell’arte e nulla sarà più come prima. E’ la scoperta di un mondo “altro”, affascinante, intrigante, di una nuova lente che vira la percezione di ogni realtà, si tratti di un paesaggio fisico e di un moto dell’anima.

E’ la storia di un movimento che si estende velocemente su scala europea ma che qui viene compitamente – ed è la prima volta – indagato nella sua fondamentale vicenda italiana. Non senza proporre confronti oltre confine e in particolare con l’ambito austriaco del Simbolismo: valgano tra tutti la Giuditta – Salomè, di Gustav Klimt o Il Peccato, celebre capolavoro di Franz von Stuck: due opere che valgono da sole la visita alla mostra.
Ma se i raffronti internazionali sono di assoluta qualità, ciò che di italiano offrono le otto sezioni di questa mostra, non è certo da meno.

…l’articolo continua »

Scritto il 12 luglio, 2011 da : Michela | Comments (0)
Tags: Mostre, mostre a palazzo zabarella, mostre dicembre padova, mostre febbraio, mostre febbraio padova, mostre gennaio, mostre gennaio padova, mostre novembre, mostre novembre padova, mostre ottobre, mostre ottobre padova

Per la prima volta in Italia un’esposizione, curata da Magdalena Moeller e Marco Goldin e forte di oltre 100 opere tra dipinti e carte, tutte provenienti dal berlinese Brücke Museum, racconta in modo preciso, secondo una scansione cronologica ma anche procedendo per aree quasi monografiche, da Kirchner a Heckel, da Nolde a Schmidt-Rottluff, da Pechstein a Mueller, la nascita e lo sviluppo del movimento denominato “Die Brücke”, la pietra fondante dell’Espressionismo. 

La mostra avrà luogo a Villa Manin dal 24 settembre 2011 al 4 marzo 2012 e si pone come terza tappa del progetto pluriennale, ideato e curato da Marco Goldin, denominato “Geografie dell’Europa”.

Con la nascita del movimento “Die Brücke” a Dresda nel 1905 si posero le basi del movimento originario dal quale in seguito discenderà quello che, nella storia dell’arte, è noto come “Espressionismo” e che costituisce il primo importante contributo di area tedesca alla modernità. Non si tratta tanto di raffigurare i diversi aspetti della realtà visibile – che costituiva il contenuto artistico dominante – quanto piuttosto di esprimere le esperienze soggettive e i sentimenti interiori dell’individuo.

…l’articolo continua »

Scritto il 11 luglio, 2011 da : Michela | Comments (0)
Tags: Mostre, mostre a passariano di codroipo, mostre a villa manin, mostre dicembre, mostre dicembre provincia di udine, mostre febbraio, mostre febbraio provincia di udine, mostre gennaio, mostre gennaio provincia di udine, mostre marzo, mostre marzo provincia di udine, mostre novembre, mostre novembre provincia di udine, mostre ottobre, mostre ottobre provincia di udine, mostre settembre, mostre settembre provincia di udine

Fino al 27 marzo prossimo a Cosenza, Palazzo Arnone, sarà possibile visitare la mostra fotografica Sila Dono Sovrano.

L’evento espositivo racconta, attraverso gli scatti di grandi maestri dell’obiettivo, bellezza, fascino e suggestione di una realtà naturalistica tra le più significative d’Italia e d’Europa: la Sila.

Antonio Manta, Tony Atheron, Paola Binante, Francesco Granelli, Paolo Pagni e Pietro Vallone hanno dato vita a un reportagecirca 90 opere -  che della Sila presenta la forza della natura, luoghi, ambienti, strumenti, scorci di paesi, oggetti  che identificano questo straordinario lembo di Calabria, cuore verde del Mediterraneo.

…l’articolo continua »


È in corso, fino al 25 aprile 2011, La cultura dell’ospitalità – Le collezioni d’arte degli albergatori in Valle d’Aosta al Museo Archeologico Regionale di Aosta.

Tra i visitatori, l’illustre critico Philippe Daverio che l’ha recensita nella puntata di Emporio Daverio dedicata ad Aosta, in onda su Rai 5 e accessibile sul sito rai.tv.

L’esposizione, curata da Alessandro Parrella con la storica dell’arte Federica Caneparo, voluta e finanziata dall’Assessorato all’Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta, con il supporto dell’ADAVA, presenta 83 opere tra quadri e sculture. Nell’ambientazione è integrato un sottofondo di brani di Vivaldi, Brahms, Bach, Rachmaninov, Stravinsky, Janáček a cura di Alberto Bich..

…l’articolo continua »


L’arte italiana incontra ancora una volta l’elegante ospitalità del Sofitel Rome Villa Borghese per un evento realizzato in collaborazione con AIPLC, Associazione Italiana Per la Cultura, organizzazione che già lo scorso anno ha trasformato gli spazi del raffinato albergo romano in una galleria d’arte: dal 21 febbraio al 31 marzo sarà di scena il genio creativo dell’artista Mario De Luca, per un’esposizione personale. 

Pittore e scultore originario del frusinate, Mario De Luca realizza le sue opere con materie prime tra le più eterogenee e rigorosamente di recupero, creando un’arte irrepetibile, fatta di fusioni polimateriche e forme multidimensionali. L’artista riesce a donare nuovi significati e inediti volumi a questi elementi logorati dal tempo e abbandonati, per donar loro nuovo senso, nuova vitalità ed espressione, inserendoli e fondendoli come parte di un tutto ricco di simbolismi e contenuti altri da quelli originari. 

…l’articolo continua »


Fino al 22 maggio 2011 Palazzo Reale ospiterà una straordinaria mostra, “ARCIMBOLDO. Artista milanese tra Leonardo e Caravaggio”, promossa dal Comune di Milano – Assessorato alla Cultura e organizzata da Palazzo Reale e Skira Editore. L’esposizione illustrerà, grazie a nuovi studi, il contesto di origine che ha portato l’artista, milanese di nascita, a quelle caratteristiche peculiari che gli hanno fruttato la chiamata e la fama alla corte degli Asburgo e non solo. Ciò che rese famoso Arcimboldo furono indubbiamente le sue “teste composte”: avvalendosi di una quantità straordinaria di elementi naturali e non, assemblandoli, quasi cucendoli insieme, fu in grado di trasformare teste umane in giochi di sovrapposizioni pittoriche dalle atmosfere surrealiste.

La mostra  è curata da Sylvia Ferino, Direttrice della Pinacoteca del Kunsthistorisches Museum di Vienna, in collaborazione con un prestigioso Comitato Scientifico formato da Giacomo Berra, Giulio Bora, Chiara Buss, Silvio Leydi, Robert Miller, Giuseppe Olmi, Caterina Pirina, Francesco Porzio, Lucia Tomasi Tongiorgi.

…l’articolo continua »

Scritto il 22 febbraio, 2011 da : Michela | Comments (0)
Tags: Arcimboldo, Mostre, mostre aprile, mostre aprile milano, mostre febbraio, mostre febbraio milano, mostre maggio, mostre maggio milano, mostre marzo, mostre marzo milano, palazzo reale

Mercoledì 23 febbraio prossimo, alle ore 11.00, a Cosenza, Palazzo Arnone, Salone giallo, si terrà la conferenza stampa di presentazione della mostra fotografica Sila Dono Sovrano.

Interverranno: Sonia Ferrari, presidente dell’Ente Parco Nazionale della Sila; Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria; Antonio Manta, fotografo e Roberto De Gaetano, presidente del Corso di Laurea in DAMS dell’Università della Calabria.

La mostra, che nasce da una felice intuizione del presidente dell’Ente Parco Nazionale della Sila, sarà ospitata a Palazzo Arnone  dal 26 febbraio al 27 marzo 2011.

…l’articolo continua »


Sono feroci, enormi e sono tornati: hanno dominato la Terra per 250 milioni di anni, poi misteriosamente sono scomparsi, anche se mai del tutto. Perché la loro vita, e ancor di più la loro estinzione, da anni e anni scatena la fantasia dell’uomo, ispira film, fumetti e libri, suggerisce ipotesi, ricerche e studi.

I dinosauri sono tornati, animati e a grandezza naturale: sarà possibile ammirarli a un palmo di naso in una “mostra-evento” a metà strada tra l’informazione didattico-scientifica e lo spettacolo, ospitata al Centro commerciale “Porte di Catania” – diretto da Gennaro Simeone – e patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania presieduta da Giuseppe Castiglione, dal Comune di Catania guidato da Raffaele Stancanelli – assessorato alla Cultura retto da Marella Ferrera – e dall’Università degli studi di Catania diretta dal Magnifico Rettore Antonino Recca.

Un’occasione unica per ammirare – fino al 27 febbraio – esemplari ricostruiti in ogni minimo dettaglio, dai quattro giganti animatronici alle nidiate di uova con cuccioli, dalle lastre fossili di scheletri agli ominidi preistorici del Paleolitico con prole, fino agli embrioni di dinosauro.

…l’articolo continua »


Nell’ambito delle iniziative realizzate per il IV Centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571?1610), l’Archivio di Stato di Roma dall’11 febbraio al 15 maggio 2011 promuove nella sede di Sant’Ivo alla Sapienza una mostra unica, di taglio assolutamente nuovo costruita su documenti originali, restaurati e conservati presso lo stesso Archivio, che svelano fatti salienti della vicenda umana e artistica del grande pittore e aspetti finora sconosciuti legati all’ambiente intellettuale, culturale e artistico frequentato dal maestro lombardo nel periodo vissuto a Roma.

Ideata e diretta da Eugenio Lo Sardo, a cura di Orietta Verdi e Michele Di Sivo la rassegna è costruita come una detective story, un’indagine sul campo dove quello che emerge è la vita vissuta dall’artista attraverso le sue parole, i suoi incontri, in un incredibile caleidoscopio di relazioni e una polifonia di voci che conducono il grande pubblico a conoscere da vicino gli episodi e le vicende della “vita dal vero” di Michelangelo Merisi durante il suo soggiorno romano (1595/96?1606). Grazie alle scoperte compiute da una task force di 7 giovani storici dell’arte, paleografi, archivisti e storici che hanno scavato lungo gli oltre 60 km di scaffali che compongono l’Archivio di stato, sono stati salvati dal degrado e restaurati oltre 30 volumi e effettuate ricerche che presentano novità sconvolgenti che riscrivono la biografia di Caravaggio.

…l’articolo continua »

Scritto il 9 febbraio, 2011 da : Michela | Comments (0)
Tags: caravaggio a roma, mostra maggio roma, Mostre, mostre aprile, mostre aprile roma, mostre febbraio, mostre febbraio roma, mostre maggio, mostre marzo, mostre marzo roma, mostre roma

Dopo la presentazione romana tenutasi presso la Biblioteca Rispoli e quella di Vetralla al Museo della Città e del Territorio,

APAI – Associazione per la Promozione delle Arti in Italia presenta alla Città di Viterbo l’affascinante libro di poesie abbinate ad altrettanti artisti provenienti  da diverse esperienze artistiche legate alla pittura, alla fotografia e alla scultura, create appositamente in relazione alle  poesie, pubblicate nel volume edito da Davide Ghaleb Editore, al  Gran Caffè Schenardi – Corso Italia 11/13 –  lunedì 14 febbraio  2011, h 17,30

Il risultato diviene una sintesi di interpretazione artistica dove il mondo della parola scritta si incontra con il segno che assume l’aspetto di immagine.

…l’articolo continua »