Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
“PAPÁ CI MANDA SOLI”: A CHILDREN’S TOUR LA VACANZA È FORMATO BAMBINO | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  “PAPÁ CI MANDA SOLI”: A CHILDREN’S TOUR LA VACANZA È FORMATO BAMBINO | Viaggiando Facile
“PAPÁ CI MANDA SOLI”: A CHILDREN’S TOUR LA VACANZA È FORMATO BAMBINO | Viaggiando Facile

Ritorna a ModenaFiere il salone delle vacanze 0-14. Dal 17 al 20 marzo si parlerà di viaggi per i più piccoli, di turismo formato famiglia e di turismo scolastico: moltissime le proposte, per tutte le tasche. Oltre 150 espositori, decine di appuntamenti per gli operatori e i dati dell’Osservatorio Nazionale sul turismo giovanile. Ci sarà anche un intero padiglione dedicato alle “vacanze verdi” a contatto con la natura: qui i piccoli visitatori potranno vivere per qualche ora l’avventura delle loro prossime baby vacanze

Le mini-vacanze sono sempre più diffuse, ma non si tratta di ferie brevi che, al contrario, sono drasticamente in calo. Sono i piccoli turisti ad aumentare, intesi come bambini e ragazzi in viaggio con la famiglia o da soli, senza mamma e papà. Le statistiche parlano chiaro: secondo l’Osservatorio Nazionale sul turismo giovanile, nel 2010 ben il 76% delle famiglie italiane ha fatto almeno una vacanza di una settimana con figli minorenni, mentre l’Istat rileva che gli under 14 sono gli individui che viaggiano di più: ogni anno oltre il 60% dei bambini effettua almeno una vacanza.

La richiesta di tour, villaggi, campeggi per famiglie e campi scuola riservati ai soli bambini è diventata così estesa da portare alla nascita di una fiera dedicata, che si ripete ormai da 8 anni. E’ proprio ai desideri e alle esigenze turistiche dei più piccoli che si rivolge Children’s Tour (www.childrenstour.it), il salone delle vacanze 0-14. Organizzato da Studio Lobo e ModenaFiere, si svolgerà dal 17 al 20 marzo presso il quartiere fieristico di Modena e rappresenta oggi in Italia l’unica occasione di incontro e confronto tra esperienze turistiche rivolte ai genitori e alle famiglie, senza trascurare i ragazzi che viaggiano da soli, con la scuola o l’associazione sportiva. Qui i genitori potranno incontrare direttamente località turistiche, villaggi, alberghi e strutture ricettive, parchi tematici, camp sportivi e centri per le vacanze studio, fattorie didattiche e percorsi naturalistici che hanno dato vita a servizi ad hoc per il target 0-14. Per i piccoli protagonisti il salone ha predisposto numerose attività di intrattenimento a tema storico e con rievocazioni, all’insegna di sfide tra fanti e cavalieri e principesse da salvare. L’animatissimo spazio bimbi, poi, fa sperimentare ai bambini un “assaggio” delle vacanze pensate appositamente per loro attraverso laboratori creativi, spettacoli, scoprendo l’avventura e nuovi sport con percorsi a tema e simulazioni. C’è anche un kinder park per i piccolissimi: un’area gestita dai professionisti di Valturland, la divisione aziendale specializzata nelle offerte per i piccoli turisti di Valtur, tra i più grandi tour operator italiani.

La manifestazione è, quindi, il posto ideale per informarsi e pianificare la formula vacanza migliore: divertente ed educativa per i bimbi, rilassante per mamma e papà. La fiera ospita, infatti, località e strutture ricettive provenienti da tutta Italia per un totale di oltre 150 espositori che al tema bambino, alla sua sensibilità e alle sue esigenze, riservano progetti specifici.

La novità dell’edizione 2011 è il nuovo padiglione “Sport & Natura”, interamente dedicato alle vacanze “verdi” un settore in espansione. Nei primi nove mesi del 2009, l’anno della profonda crisi, in Italia sono stati venduti oltre 11 milioni di biglietti per parchi naturali, parchi avventura e parchi divertimento, cioè 500 mila in più rispetto allo stesso periodo del 2008, per un fatturato complessivo di 177 milioni e 300 mila euro (Adnkronos). Per questo a Children’s Tour non poteva mancare un’attenzione particolare a questo tema: qui ci saranno anche fattorie didattiche, agriturismo, camp sportivi, e altre proposte per vacanze rigorosamente a contatto con la natura.

Ma l’edizione 2011 di Children´s Tour è ricca anche di nuovi contenuti: verranno presentati i dati dell’Osservatorio Nazionale sul turismo giovanile, giunto alla sua terza edizione, che punta a tracciare il profilo del segmento, a definirne le tendenze e le esigenze, a concepire le più efficaci strategie per sviluppare il settore del turismo 0-14.

Tendenze e novità: vacanze per tutti i gusti

I piccoli viaggiatori, mentre mamma e papà visitano il salone, possono sperimentare dal vivo le varie proposte e decidere in prima persona quale vacanza preferiscono. Oltre alle “classiche” vacanze al mare e in montagna, ce n’è davvero per tutti i gusti, a partire dalle località che offrono soggiorni divertenti e… istruttivi!

Non solo laghi e boschi ma anche un pezzo di storia per piccoli e grandi: è la proposta del Parco Matildico di Montalto, a una ventina di chilometri da Reggio Emilia. Sul colle sono rimaste da visitare le mura del castello della famiglia Canossa, mentre il laghetto al centro del parco si può navigare con le canoe. E’ più “slow”, invece, la vacanza nelle fattorie didattiche, diffuse soprattutto al Centro-Nord, dove si impara a fare il pane e si privilegiano le attività manuali come la raccolta della frutta, ma la tendenza è sempre imparare, socializzare e fare movimento.

Parchi avventura, parchi naturali, agriturismi, percorsi di mountain bike e itinerari escursionistici: nel nuovo padiglione “Sport & Natura” c’è solo l’imbarazzo della scelta per far vivere ai bambini stupende esperienze alla scoperta degli animali e dei boschi, fare escursioni “light” e sperimentare percorsi di trekking. Sono presenti al gran competo anche i 12 Adventure Park dell’Emilia Romagna con uno spazio dedicato: qui si può diventare Tarzan per un giorno, con l’assistenza continua di personale specializzato. Alberi, imbragatura, casco, una serie di vie fatte di corda tra i rami e una buona dose di spirito d’avventura sono gli ingredienti necessari. E visto che il divertimento e le bellezze dell’ambiente devono essere fruibili per tutti con il massimo della sicurezza possibile, al Salone è presente anche  Montepizzo Adventure Park, situato nell’appennino bolognese: il parco, privo di barriere architettoniche, è attrezzato per il trasporto dei disabili e dispone di diverse carrozzine 4×4 (novità assoluta in Italia!) per la circolazione off-road in libertà anche dei portatori di handicap motori.

E se mamma e papà vogliono visitare una città europea con i bimbi al seguito?

A Children’s Tour è possibile conoscere gli spazi per gli adulti e i bambini che vogliono meravigliarsi insieme, anche in una metropoli o in una città europea. Un’idea alternativa può poi essere quella di una “ciclovacanza”: una settimana lungo la ciclabile più famosa al mondo, quella lungo il Danubio, che conduce da Linz  a Vienna; l’incanto dei castelli della Loira e dei giardini francesi; in picchiata tra vigne e meleti dell’Alto Adige da Passo Resia a Bolzano. L’Olanda, poi, è particolarmente adatta a tour in bici più barca, pensati appositamente per le famiglie con bambini. Un esempio? Partendo da Amsterdam, pedalando pedalando tutta la famiglia farà tappa in alcune tra le più belle città fortificate olandesi, come Gouda e Gorinchem, prima di arrivare ai famosi mulini a vento di Kinderdijk.

Non manca un occhio di riguardo per la forma fisica dei piccoli turisti, con numerosissime proposte di vacanza in camp sportivi. Si va dai camp ultra-attrezzati al mare o in montagna per perfezionarsi in sport classici come il calcio, il tennis o il basket, ma anche in quelli più particolari come lo scherma e il tiro con l’arco. Esiste persino un Musica&Sport camp: qui, attraverso un metodo facile e divertente si può cominciare a suonare la chitarra già dal primo giorno, imparando le classiche canzoni da cantare con gli amici. Oltre al corso di chitarra, poi, si possono provare l’arrampicata sportiva, il tiro con l’arco, la mountain bike e l’hockey su prato. Per chi, invece, vuole dedicarsi al nuoto in particolare c’è la proposta della Freds Swim Academy: imparare a nuotare fin da piccolissimi, immersi nella natura della Maremma toscana, in un’atmosfera giocosa e in completa sicurezza, grazie alla presenza di insegnanti qualificati e all’utilizzo di particolari attrezzature che facilitano l’approccio con l’acqua anche per i più inesperti. La vacanza diventa così occasione per divertire i piccoli e per farli avvicinare a uno tra gli sport più salutari e completi.

Perché poi non sperimentarsi equilibristi o giocolieri in vacanza? La scelta didattico-pedagogica della compagnia artistica Ambaradan è quella di non essere circo, ma di far giocare al circo i bambini, in un clima ludico e allegro di un’accogliente casa vacanze situata in un borgo medievale affacciato sul lago di Endine a 30 Km da Bergamo, sui primi colli della Val Cavallina. Durante la giornata i ragazzi parteciperanno ad ateliers circensi alternati a momenti di gioco libero ed escursioni naturalistiche: dalla giocoleria con clave, palline, piatti cinesi e diablo, ai giochi di equilibrio sulla fune, fino ai trampoli, le piramidi umane e la clownerie.

Fra le regioni italiane che hanno aderito, non manca naturalmente l’Emilia Romagna, con tutte le sue Unioni di Prodotto e le catene di alberghi specializzati nell’ospitalità a misura di bambino. C’è poi il Trentino Alto Adige, la cui consolidata tradizione turistica ha da sempre un’attenzione particolare ai piccoli ospiti. Anche Piemonte, Umbria, Molise, Calabria e diversi consorzi APT provenienti da Friuli, Veneto, Liguria, Marche e Toscana saranno presenti con novità e varie proposte di vacanza pensate per i bambini e le loro famiglie.

Children’s Tour è organizzata col Patrocinio della Regione Emilia Romagna della Provincia, del Comune e Camera di Commercio di Modena, dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, Federparchi, Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna, CONI, CSI, UISP e Ascom ConfCommercio di Modena. Sponsor della manifestazione sono Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Nissan, Conad Leclerc; il Salone è realizzato con la collaborazione di Valtur, Huggies, Nikon, RadioBruno, Mondoparchi, FIMSS (Federazione Italiana Musher Sleddog Sport), Modenatur, ApplePress, World Child, Scuola di Pallavolo Anderlini.

Orari per il pubblico: venerdì dalle 9 alle 19.00, giovedì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00.

Infoline: studio lobo, tel. 0522/631042