Nella notte di san Giovanni, patrono di Putignano, il 23 e 24 giugno il centro storico si rituffa nel medioevo

Scritto da Michela | 19 giugno, 2012

Stendardi, festoni colorati, bancarelle, artigiani al lavoro. Eppoi cavalieri ricoperti di ferro che tra un combattimento e l’altro, tra un duello con spade a una mano e mezzo e singolar tenzoni con le “misericordie”, si riposano allietati da musica, focolieri e danzatrici del ventre. Il 23 e 24 giugno prossimi, sabato e domenica, torna, ma questa volta nel centro storico di Putignano, nella piazzetta antistante la chiesa di santo Stefano e nello slargo di via Fralleone, settima edizione de la festa di san Giovanni, patrono di Putignano.

Quest’anno ricorre il 654esimo anniversario dalla bolla del 1358 con cui Papa Innocenzo VI riconobbe patrono di Putignano quel san Giovanni Battista già patrono dei cavalieri di Rodi, riusciti, dopo varie peripezie, a rientrare in possesso di un pezzo importante del loro feudo di santo Stefano.

…l’articolo continua »

Estate al SEA LIFE: raddoppia il divertimento con visite notturne e serate hawaiane

Scritto da Michela | 19 giugno, 2012

SEA LIFE di Jesolo accoglie l’estate e i suoi visitatori con due proposte straordinarie.

Per il periodo estivo, tutti i mercoledì dal 27 giugno al 29 agosto, sarà possibile visitare l’acquario in una prospettiva diversa. Il parco, infatti, rimarrà aperto fino alle ore 23.00, un contesto assolutamente insolito per scoprire la vita sottomarina dei tantissimi esemplari che popolano l’acquario.

Inoltre il divertimento raddoppia grazie all’evento Hawaii Night in collaborazione con McDonald’s. L’intero parco marino sarà arricchito da un’atmosfera hawaiana, scenografie esotiche con animazioni a tema per divertire i grandi e i piccini.  A tutti i visitatori sarà offerto un drink alla Baia Tropicale, l’area dell’acquario che ospita diverse specie di razze, i pesci chirurgo e i Limuli simpatici granchi preistorici. Un’occasione unica per imparare divertendosi in compagnia del mondo marino.

…l’articolo continua »

SU MSC FANTASIA IL SETTIMO “CAMPIONATO INTERNAZIONALE PER PIZZAIOLI DEL MEDITERRANEO”

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

Il trofeo Città di Napoli si terrà dall’8 al 15 ottobre a bordo dell’ammiraglia durante un itinerario in direzione di Spagna, Francia e Tunisia. 

Napoli, 18 giugno 2012 – E’ stata presentata questa mattina al porto di Napoli, a bordo di MSC Fantasia, la settima edizione del trofeo “Città di Napoli – Il campionato internazionale per pizzaioli del Mediterraneo”, un vero e proprio torneo rivolto agli artisti del prodotto enogastronomico campano di riferimento provenienti da diverse parti del mondo e patrocinato fra gli altri da Comune e Provincia di Napoli, Regione Campania, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, Unimpresa e Camera di Commercio.

La rassegna culinaria – organizzata in compartecipazione da MSC Crociere, i fondatori dell’evento “Associazione Margherita Regina” e l’”Antico Molino Caputo” – andrà in scena dall’8 al 15 ottobre sempre a bordo di MSC Fantasia, considerata una delle navi più nelle del mondo. Si partirà da Napoli alla volta di Palermo, Tunisi, Barcellona, Marsiglia, Genova e rientro a Napoli. In alternativa ci si potrà imbarcare da Genova il 7 ottobre (con sbarco a Genova il 14) o da Palermo il 9 ottobre (con sbarco a Palermo il 16). Le gare in programma si svolgeranno nella giornata di giovedì 10 ottobre, durante l’unico giorno di navigazione.

…l’articolo continua »

IL GHIACCIAIO SI DIFENDE DAL CALDO ESTIVO CON I TELI GEOTESSILI

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

Finalmente è scoppiata l’estate ed il ghiacciaio si difende proteggendosi sotto la “coperta” di teli geotessili sapientemente stesa dagli operai della società Carosello, che impedirà ai raggi solari di penetrare e di sciogliere la preziosa neve. Le operazioni di copertura del ghiacciaio sono iniziate la settimana scorsa e hanno dovuto fare i conti con un meteo assai bizzarro che tra lunedì e martedì ha portato circa 30 cm di neve fresca in quota. In questi giorni, complice il bel tempo, i lavori sono ripresi a pieno ritmo e proseguiranno per tutta la settimana. La copertura del ghiacciaio fa parte di un progetto che coinvolge anche la Provincia Autonoma di Trento, che finanzia per un terzo l’acquisto dei teli e l’innevamento programmato (gli altri 2/3 sono a carico della società Carosello), e l’Università di Trento che monitora e studia gli effetti dei teli.

La tecnica dei teli geotessili, importata dall’Austria, è stata adottata sul Presena nel 2001. “Allora però erano teli saldati con una tecnica diversa e coprivano solo la parte di ghiacciaio che corre sotto le due sciovie.- spiega Giacinto Delpero, presidente della società Carosello- E’ dal 2008 che abbiamo iniziato ad usare i teli geotessili che vengono stesi con l’ausilio dei gatti delle nevi e termosaldati”. Questa estate verrà ricoperta una superficie di ghiacciaio molto vasta, pari a 100.000 metri quadri, che interesserà la parte sciabile e la parte che sostiene gli impianti, particolarmente sensibile in quanto i sostegni in ferro si possono surriscaldare portando ad un rapido scioglimento della neve. I teli verranno rimossi, come sempre, a settembre, prima dell’inizio della nuova stagione invernale.

…l’articolo continua »

hotel.info si espande in Sud America

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

hotel.info annuncia l’apertura della sede di San Paolo, in Brasile. Grazie alla nuova presenza nella regione sudamericana, il servizio gratuito di prenotazione alberghiera online per oltre 210.000 alberghi a livello mondiale rafforza ulteriormente l’internazionalizzazione del modello commerciale.

Oltre alle due sedi in Germania, dove l’azienda è conosciuta come hotel.de, il servizio di prenotazioni alberghiere online gestisce altre sedi europee a Londra, Parigi, Barcellona e Roma ed è presente anche nella regione asiatica con le sedi di Shangai e Singapore. Con il lancio della nuova sede di San Paolo, prosegue la  politica di espansione, ampliando ancora il raggio d’azione del dominio internazionale, www.hotel.info.

Alto potenziale di crescita: in primo piano la strutturazione dell’offerta alberghiera

…l’articolo continua »

A Cecina un’estate nel segno della grande musica Gino Paoli, gli Area, Antonella Ruggiero tra i protagonisti di “Cecina E-Motion 2012”. La rassegna della Costa degli Etruschi sul palco di Villa Guerrazzi dal 13 luglio al 19 agosto

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

Musica di qualità e tutta da vivere quella in programma tra luglio e agosto a Cecina sulla Costa degli Etruschi (Li). Sul palco della splendida Villa Guerrazzi, in località La Cinquantina, saliranno alcune stelle della musica italiana come Gino Paoli, Antonella Ruggiero e gli Area nell’ambito della rassegna “Cecina E-Motion 2012” organizzata dall’Associazione Musicale Amedeo Modigliani in collaborazione con il Comune di Cecina.

La direzione artistica è affidata a uno dei più grandi musicisti italiani contemporanei, il pianista Danilo Rea, come garanzia di quanto questa manifestazione punti quest’anno ad un ulteriore salto di qualità.

In cartellone otto concerti con artisti del panorama musicale italiano rappresentanti di varie discipline musicali e una attenzione specifica sulla musica d’autore. Progressive, jazz, rock d’autore, sono i generi di riferimento, quest’anno impreziositi dall’impiego di un’orchestra sinfonica. …l’articolo continua »

23-30 GIUGNO: CAMPIONATO EUROPEO DI TIRO CON L’ARCO A CASTIONE DELLA PRESOLANA

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

Dal 23 al 30 giugno nello stupendo scenario della Presolana si terranno i Campionati Europei di Tiro con l’Arco 2012-FIARC (European Bowhunting Championships). La manifestazione internazionale a cadenza biennale si svolgerà su campi di gara strutturati in percorsi attrezzati, immersi nel magnifico contesto ambientale e naturale della Val Seriana (BG), a Castione della Presolana.

16 le nazioni interessate: SPAGNA, GERMANIA, INGHILTERRA, ESTONIA, LIECHTENSTEIN, SVIZZERA, PORTOGALLO, FINLANDIA, FRANCIA, ITALIA, IRLANDA, LITUANIA, UNGHERIA, OLANDA, AUSTRIA, GALLES; per un totale di più di 1000 atleti suddivisi in differenti categorie dai 7 ai 70 anni.

…l’articolo continua »

Serodine e i caravaggeschi alla Pinacoteca Züst

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

Giovanni Serodine (Ascona o Roma, 1594/1600 – Roma, 1630), vanto del Ticino e di Roma nel primo terzo del Seicento, è universalmente noto quale uno dei più rilevanti interpreti della tendenza naturalistica di tutto il secolo.
Pittore ignorato dai suoi contemporanei, viene riscoperto e rivalutato dalla critica del Novecento che, cogliendo la straordinaria qualità del suo lavoro, gli assegna finalmente il giusto posto nella costellazione dei più importanti pittori della storia dell’arte in Italia. Wilhelm Suida, lasciandosi ispirare dalla sua breve vita – morì poco più che trentenne -, lo paragona ad una luminosa meteora improvvisamente apparsa e troppo presto spentasi. Si deve però soprattutto al più grande storico dell’arte italiano del secolo passato, Roberto Longhi, il merito di averlo valorizzato come uno dei massimi rappresentanti del movimento caravaggesco definendolo “non soltanto il più forte pittore del Canton Ticino, ma uno dei maggiori di tutto il Seicento italiano” e innalzandolo al livello di Rembrandt e Soutine nella memorabile descrizione del San Pietro in carcere, di proprietà della Pinacoteca Züst di Rancate.

Ed è proprio quest’ultima a proporre la prima mostra su Serodine del nuovo millennio. Con il titolo SERODINE e brezza caravaggesca sulla “Regione dei laghi”, l’istituzione ticinese, riconosciuta per la qualità e la profondità delle sue imprese espositive, ha messo in programma per il prossimo autunno-inverno (14 ottobre 2012 – 13 gennaio 2013) un’attenta retrospettiva dell’artista, affiancata da dipinti di suoi compagni di avventura figurativa, così da mostrare al pubblico come il fenomeno che oggi per semplificazione viene definito come ‘naturalismo’ avesse preso piede nelle terre prealpine più di quanto generalmente sino ad ora sospettato.
L’esposizione promossa dalla Pinacoteca Züst è stata coordinata da Mariangela Agliati Ruggia, direttrice del museo, insieme ad Alessandra Brambilla e affidata alla cura di Roberto Contini e di Laura Damiani Cabrini, con la collaborazione di Simona Capelli. Essa vorrebbe cercare di porre nuovamente l’attenzione sul pittore rivedendone in parte la fisionomia critica. A distanza di circa vent’anni dall’ultima monografica, verrà riunito un cospicuo nucleo di opere autografe – tutte o quasi quelle ticinesi – e verrà proposto qualche inedito.

…l’articolo continua »

ARTE. MILANO. La Castelli Gallery inaugura la personale del pittore Andrea Parma – GIOVEDI 21 GIUGNO, ore 19.00

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

Giovedì 21 giugno, alle ore 19.00, la Castelli Gallery di Milano inaugurerà la mostra personale del pittore Andrea Parma, un artista che, per quanto giovane, ha già alle spalle numerose esposizioni collettive e personali, nonché la partecipazione ad un’iniziativa prestigiosa come il Premio Mondadori.

Laureato all’Accademia di Belle Arti di Brera, negli ultimi anni ha affiancato all’attività di scenografo una ricerca intensa e appassionata in ambito pittorico, elaborando uno stile originale che coniuga la lezione dei grandi maestri del passato a istanze più contemporanee. Al centro della sua indagine è facile riconoscere il colore come il soggetto prediletto di un discorso che si snoda lungo i sentieri della seduzione erotica e della memoria, vissuta o immaginata, di sensazioni intime e fuggevoli che imprimono nell’animo un ricordo edulcorato e mutevole. Quasi rapito dal dolce canto delle Sirene, l’artista ritrae giovani donne in pose statiche e languide, creando atmosfere metafisiche in cui il tempo appare sospeso e il silenzio lascia spazio al libero correre dei pensieri interrotto, forse, solo da qualche parola debolmente sussurrata. Una inquieta linea scura percorre i profili quasi ad accarezzare le forme morbide e armoniose, sosta nelle zone d’ombra e si assottiglia sempre più nei punti in luce ma senza interrompersi; segue un moto lento, metodico e attento che dimostra concentrazione e il desiderio di ricreare mimeticamente l’unico dato oggettivo della scena raffigurata, ovvero il corpo della modella, riproponendo fedelmente la sua plasticità. Il gusto per la linea di demarcazione richiama alla mente il preziosismo rinascimentale della bella maniera toscana ma anche la suggestione delle stampe giapponesi e l’effetto cloisonnè tanto caro agli artisti fauves. Proprio alla tradizione fauves sembra ispirarsi l’acceso cromatismo di Andrea Parma, che sceglie di impiegare il colore in modo libero, impulsivo, e in funzione anche emotiva, oltre che costruttiva. Steso sulla tela in pennellate piatte e corpose, si dispiega in un ampissimo ventaglio cromatico che varia dai rossi sanguinei ai bruni tenebrosi, dai gialli luminosi agli azzurri cristallini, dalle pallide tonalità pastello degli incarnati alle intense tonalità fredde degli sfondi. Una varietà corale riccamente espressiva necessaria per scoprire ogni piega dell’inconscio e per svelare la tensione erotica tra la modella e il pittore, testimone – o protagonista – di una situazione che, aldilà dell’affascinante e intrigante gioco della seduzione, rivela enigmatici rapporti psicologici e inquiete solitudini. L’accostamento sapiente dei colori tende infatti a evocare la realtà, piuttosto che proporre la sua rappresentazione, lasciando l’artista libero di esprimere l’esigenza di proiettare fuori di sé tensioni vitali, dubbi e incertezze di carattere esistenziale, dando voce a quegli interrogativi che possono essere condivisi anche dallo spettatore. Gli acquerelli e le tele ad olio di piccole dimensioni, pur suggerendo raffinate indagini psicologiche, riconducono sempre e comunque l’animo di chi osserva al primo stadio della visione, ossia al piano di lettura più superficiale, puramente sensuale, piacevole ed esteticamente armonioso.  Come abili ammaliatrici, le donne raffigurate in questa serie di lavori non mostrano quasi mai il volto, sottraendosi in parte al nostro sguardo curioso e indagatore e lasciandoci avvinghiati al dubbio che si tratti di un pudore veritiero o di una ritrosia artefatta.

…l’articolo continua »

Con Eden Viaggi per un tour di 8 giorni alla scoperta dell’Antica Grecia

Scritto da Michela | 18 giugno, 2012

La Grecia è uno dei luoghi in cui hanno avuto origine la storia e la civiltà occidentale. Patria del pensiero filosofico, rappresenta nell’immaginario la culla della civiltà. Il suo ricco patrimonio culturale possiede siti che custodiscono testimonianze storiche ed architettoniche del passato classico, bizantino, veneziano, borghi tradizionali ancora intatti e città in cui si esprime l’attualità della Grecia moderna. Ma non solo, la Greciaoffre al visitatore una natura generosa in ogni sua manifestazione, tra montagne che si alternano a pianure e colline rivestite di boschi profumati che si tuffano nell’acqua azzurra. Eden Viaggi propone un tour di 8 giorni alla scoperta dell’antica Grecia: da Atene a Delfi, da Olympia a Kalambaka, la piccola città che sorge ai piedi dei mistici complessi monastici di Meteora.  …l’articolo continua »