Infiorate di Spello, 9-10 giugno. Dal pomeriggio all’alba un’emozione lunga più di due chilometri

Scritto da Michela | 25 maggio, 2012

Per la festa del Corpus Domini torna il fascino delle Infiorate di Spello, il noto borgo umbro in cui convivono  l’anima romana della “Splendidissima Colonia Julia” e lo spirito mistico francescano,. L’appuntamento per il 2012 è il 9 e 10 giugno, durante quella che è divenuta una delle Infiorate più conosciute e apprezzate nel mondo, per le dimensioni e la qualità artistica delle opere realizzate e per le emozioni e il coinvolgimento capace di suscitare nelle migliaia di visitatori (80-100mila nell’arco del weekend) presenti per l’occasione.

Le iniziative collaterali che fanno da cornice all’evento sono quasi tutte gratuite e ad ingresso libero: la selezione e “capatura” dei fiori nelle vie del centro storico, la visita al Museo delle Infiorate, la mostra fotografica storica, la mostra di ricamo floreale, gli allestimenti floreali di “Finestre, balconi e vicoli fioriti”, musei aperti fino a tarda notte, trenino turistico (dai parcheggi ai principali punti di accesso del centro storico), appuntamenti musicali e la  mostra mercato di florovivasimo. Tutto questo e altro ancora avviene durante la “Notte dei fiori”, la veglia notturna in cui gli infioratori realizzano i bozzetti sulle strade e li compongono con milioni di petali di fiori in attesa della processione domenicale. A ciò si aggiungono i menu (a pagamento) a base di fiori, erbe e altri prodotti tipici nei ristoranti della città.

Dal sabato mattina i visitatori potranno assistere all’entusiasmo dei lavori di preparazione: all’alba c’è l’ultima corsa per la raccolta dei fiori (iniziata molti mesi prima) per completare la tavolozza dei colori; nel primissimo pomeriggio l’allestimento degli impianti di illuminazione e delle strutture protettive antivento e antipioggia; a seguire la realizzazione dei disegni o l’incollatura dei bozzetti sull’asfalto.

…l’articolo continua »

in Valle Aosta torna Celtica: il festival di musica, arte e cultura celtica più alto d’Europa – dal 6 all’8 luglio

Scritto da Michela | 24 maggio, 2012

Festa Internazionale di Musica, Arte e Cultura Celtica 

6 – 7 – 8 LUGLIO 2012

COURMAYEUR, BOSCO DI PEUTEREY (VAL VENY) e comuni valdostani

Torna, per il sedicesimo anno consecutivo, il grande festival internazionale di musica, arte e cultura celtica più alto d’Europa: Celtica Valle d’Aosta porta in quota musicisti, coreografi, ballerini e artigiani, dall’alba a notte inoltrata, per una 3 giorni tra suoni e natura, musica e montagne.

“Qui non ci sono estranei, solo amici che non abbiamo ancora incontrato”: questa frase del premio nobel e poeta irlandese W.B. Yeats accoglie i partecipanti all’ingresso di CELTICA Valle d’Aosta, la festa internazionale di arte, musica e cultura celtica più alta d’Europa. Il festival si snoda tra la suggestiva Val Veny – sopra Courmayeur, a 1.500 metri di quota ai piedi del Monte Bianco, fra gli alberi del secolare Bosco del Peuterey – e alcuni tra i più pittoreschi comuni nei dintorni di Aosta: Bard, Pré-Saint-Didier e Saint-Vincent.

 

…l’articolo continua »

Festa medievale di Malmantile 26-27 maggio, 2-3 giugno 2012

Scritto da Michela | 23 maggio, 2012

Il 26 e 27 maggio e il 2 e 3 giugno, Malmantile,  la frazione collinare del Comune di Lastra a Signa assumerà le sembianze di un borgo medievale del 1400. All’interno delle Mura, edificate nel  XV secolo, sarà allestita una scenografia incantevole e originale. Grazie alla presenza di oltre centocinquanta figuranti sarà ricostruito l’ambiente caratteristico del borgo medievale.

La manifestazione rispecchia sostanzialmente la struttura degli scorsi anni ma la novità di quest’anno è il miglioramento dell’immagine attraverso la cura degli allestimenti per rendere così l’ambiente più autentico che mai. Partecipano quest’anno nuovi gruppi di artisti come, “La Compagnia di music’Allegra Brigatai” “Giullari Sine” “Pecunia Circo Sonambulus” “Compagnia d’Arme Santaccio dei Terzieri di Chiusi” “Ordine delle Lame Scaligere” “Gruppo Storico della Contrada Porta Caracosta di Cerreto Guidi” “La Giostra” dalla Sicilia, i giullari “Clerici Vagantes”“ Falconieri Fiorentini di Malmantile, oltre ai “Giullari e musici dell’Allegra Brigata” e la “Compagnia del Convivio dei Giullari”. Come tutti gli anni collaborano con noi il gruppo degli “Arcieri del Rovo”, “La Compagnia degli Sbandieratori della Signoria”, gli “Arcieri del Gruppo Storico di Signa” e il “CTE Centro turistico Equestre di Malmantile”.

…l’articolo continua »

9 e 10 GIUGNO “Il borgo in festa”

Scritto da Michela | 22 maggio, 2012

ATTRAVERSANDO “IL BORGO IN FESTA” E PASSEGGIANDO LUNGO IL FIUME TREBBIA: WEEKEND “GREEN” AL CASTELLO DI RIVALTA
Sabato 9 e domenica 10 giugno 2012 lo spirito del Medioevo rivive tra flora e fauna nel parco, mentre attorno al maniero è tempo d’estate tra festa, danze e degustazioni.
In Castello eventi e visite guidate.

Passeggiate diurne ed escursioni by night, gratuite e guidate da esperti, lungo il fiume Trebbia sulle tracce del generale cartaginese Annibale che combatte proprio sul Trebbia una storica battaglia contro i Romani. Laboratori di riciclo creativo  e attività con intento  didattico alla ricerca delle orme degli animali, percorsi creativi tesi al riconoscimento di sassi ed erbe rivolti ai bambini per insegnare l’approccio ad una vita più sostenibile, oltre che a riconoscere l’ecosistema che si è tramandato dal passato ai giorni nostri, grazie all’impegno dei collaboratori del Museo di Storia Naturale di Piacenza  coordinati dalla prof  Annarita Volpi, danze, musica, degustazioni nel Borgo di Rivalta, che racchiude il magnifico Castello dei Conti Zanardi Landi, dove sono state ambientate scene e sequenze dello sceneggiato “La Certosa di Parma” con la regia di Cinzia Th Torrini.
Sono soltanto alcune iniziative che connotano il weekend ispirato ai ritmi “green” di un Medioevo rivisitato al Castello di Rivalta, nell’ambito dell’evento “Il Borgo in Festa”, sabato 9 e domenica 10 giugno: chi sceglierà di seguire le tracce della storia ed il richiamo della natura, alla scoperta di quella flora e fauna che rendono unico il tragitto del Fiume Trebbia, abbracciato da un ricco parco, troverà a Rivalta idee per mille gusti.

…l’articolo continua »

Castelrotto: Cavalcata Oswald… all’Hotel Schgaguler

Scritto da Michela | 15 maggio, 2012

FESTEGGIARE LA REPUBBLICA… A CAVALLO
Cavalcata Oswald von Wolkenstein all’Hotel Schgaguler (Castelrotto – BZ)

Dal 1 al 5 Giugno 2012 l’Hotel Schgaguler di Castelrotto propone uno speciale pacchetto per prendere parte alla storica manifestazione equestre dell’Alpe di Siusi: la Cavalcata Oswald von Wolkenstein.
Ogni anno più di 20.000 spettatori godono di questo straordinario viaggio nel medioevo altoatesino, in omaggio ad uno dei maggiori poeti e cantautori di liriche cavalleresche dell’area germanofona.
Il pacchetto dell’hotel comprende la partecipazione all’inaugurazione del 2 Giugno con sfilata medioevale e musica tradizionale e alla cavalcata del 3 Giugno usufruendo di una navetta pubblica gratuita.
Compresa anche un’escursione guidata presso il castello “Trostburg”(Ponte Gardena – Valle Isarco), la casa paterna di Oswald von Wolkensteine e un massaggio rilassante ai piedi presso il Centro Benessere dell’hotel.

…l’articolo continua »

Torna la “Festa del pane” di Altopascio

Scritto da Michela | 10 maggio, 2012

Pane e ospitalità” è lo slogan dell’ottava edizione della “Festa del Pane” che anche quest’anno rinnova il suo appuntamento ad Altopascio (Lu) sabato 12 e domenica 13 maggio organizzata dal Comune in collaborazione con i panificatori della zona, l’associazione Città del Pane e la Strada del vino e dell’olio Lucca Montecarlo e Versilia.

L’obiettivo della manifestazione, che si svolgerà nelle piazze del centro storico, è quello di promuovere uno dei simboli di Altopascio, il pane, un prodotto legato alla storia di questo borgo della lucchesia fin dal medioevo, luogo di accoglienza per i pellegrini che percorrevano la Via Francigena e che trovavano ospitalità nella “magione” dei frati Ospitalieri del Tau. Ancora oggi,  a secoli di distanza, la panificazione costituisce uno dei settori più importanti dell’economia di Altopascio.

…l’articolo continua »

MSC Crociere presenta la quinta “Crociera della Musica Napoletana” a bordo di MSC Fantasia

Scritto da Michela | 7 maggio, 2012

E’ stata presentata questa mattina a bordo di MSC Fantasia nel porto di Napoli, la Crociera della Musica Napoletana. I grandi eventi culturali sono sempre più uno strumento privilegiato di marketing territoriale per Napoli e la Campania e il progetto, ideato da Scoop Travel e arrivato quest’anno alla sua quinta edizione, ne è una preziosa testimonianza.

Si tratta, infatti, di un’iniziativa divenuta un appuntamento irrinunciabile per la cultura partenopea, come attestato dal suo inserimento nel calendario ufficiale degli eventi culturali cittadini patrocinati dal Comune di Napoli.

Ad impreziosire questa edizione, un cast artistico di assoluto livello, guidato da Sal da Vinci, figlio d’arte ed ambasciatore della napoletanità nel mondo, nato ed allevato nell’ambiente della canzone partenopea.

…l’articolo continua »

Una Cavalcata lunga 30 anni

Scritto da Michela | 3 maggio, 2012

La prima edizione risale al 1983. La manifestazione nacque dall’intuizione di Hanspeter Demetz e germogliò grazie all’entusiasmo di Verena Pramstrahler e alla tenacia di Heinz Tschugguel. Di cosa si tratta? Di uno degli eventi più celebri dell’area vacanze Alpe di Siusi (BZ), giunto alla sua trentesima edizione: la Cavalcata Oswald von Wolkenstein.

Il trentennale verrà celebrato come sempre ai piedi dello Sciliar, da venerdì 1 a domenica 3 giugno 2012 rinnovando quella che è una vera e propria festa di popolo, nella quale confluiscono molti elementi diversi: la storia, l’arte, l’amore per i cavalli e la passione per le sfide. A far da collante il menestrello che dà il nome alle due giornate, la cui storia ha contagiato e contagia amministratori, appassionati e spettatori – almeno 20.000 ogni anno.

…l’articolo continua »

Ticino. I grotti ticinesi.

Scritto da Michela | 26 aprile, 2012

Quella ticinese è una cucina che affonda le proprie radici nella cultura e nella tradizione prealpina, soprattutto lombarda. Pur con queste influenze, che si ritrovano puntualmente in moltissime ricette, quella ticinese si può però definire a pieno titolo come «cucina regionale», poiché basata su prodotti della regione.

D’altra parte, che il Ticino sia una terra vocata alla gastronomia lo dimostrano personaggi illustri che hanno fatto la storia della cucina, come il cuoco Martino Rossi, chiamato in seguito Martino de Rubeis, nato a Torre in Valle di Blenio. Nel 1457 Maestro Martino fu cuoco di Francesco Sforza.

Di questo grande passato sono stati tramandati fino ai nostri giorni, in una continua evoluzione, i piatti tipici che ancora oggi possiamo gustare nei grotti, ma anche in molti ristoranti dove famosi chef, citati sulle migliori guide enogastronomiche, reinterpretano con arte questo autentico patrimonio di saperi e sapori.

Una delle attrattive gastronomiche più piacevoli del Canton Ticino è rappresentata dai “grotti”. I grotti sono locali rustici situati in zone tranquille e ombreggiate. Offrono una cucina tipica e un ampio piazzale adibito a servizio esterno con tavoli e panche, solitamente in sasso, dove si mangia all’ombra di una pergola. Vi si servono prodotti e piatti nostrani: salumi e insaccati casalinghi (salame e mortadella in particolare), minestrone, risotto, pesci in carpione, polenta con stufato, cazzöla e naturalmente vari formaggi e formaggini. Dal “boccalino” si sorseggia un buon vino Merlot o la “gazzosa”, la bevanda locale prodotta da diverse piccole aziende.

…l’articolo continua »

Con Eden Viaggi in Grecia per scoprire l’isola di Samos

Scritto da Michela | 23 aprile, 2012

Isola dell’arcipelago Egeo-Orientale più vicina all’Asia Minore, Samos è l’isola greca che ha visto la nascita del filosofo e matematico Pitagora. I suoi boschi e la sua ricca vegetazione la rendono un’isola verdissima, caratterizzata da spiagge bianche di ciottoli opalescenti, lambite da acque cristalline, mentre al suo interno si elevano alte montagne, che insieme ai numerosi siti archeologici ed ai tradizionali villaggi la rendono unica nel suo genere. L’Eden Village Saint Nicholas, una struttura che fa del suo basso numero di ospiti (solo 51 unità abitative) il suo punto di forza, sorge sull’ampia baia di Mikali, sulla costa sud dell’isola e si affaccia su una lunga spiaggia di ciottoli raggiungibile con una breve passeggiata. Gli ospiti potranno godere di camere confortevoli con balcone o terrazza ed avranno a disposizione numerose strutture sportive tra le quali: due piscine, un’area giochi per bambini, canoa, pedalò, pingpong, beach volley e bocce. L’equipe di animazione Eden Viaggi intratterrà grandi e bambini con tornei, attività sportive e spettacoli. I più piccini, inoltre, potranno divertirsi con le numerose attività ludiche del TARTA CLUB, mentre i ragazzi da 12 a 18 anni potranno contare sugli animatori dello junior club.

Eden Village Saint Nicholas

Prezzi: 8 giorni/7 notti con trattamento ALL INCLUSIVE e volo da Bologna, Rimini, Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Verona

…l’articolo continua »