In VdA torna l’appuntamento con Rifugi in festa

Scritto da Michela | 11 giugno, 2012

Anche quest’anno i rifugi inaugurano la stagione estiva con una grande festa… Sabato 23 e Domenica 24 Giugno arriva l’estate e l’appuntamento con i Rifugi Alpini Valdostani si rinnova! Questa è per chi lo desidera l’occasione per fare due passi e venire a visitare i rifugi Valdostani. Potrete scoprire e gustare i mille sapori e colori della Vallée, seduti attorno ad una tavola di qualità e tradizione.

…l’articolo continua »

in Valle Aosta torna Celtica: il festival di musica, arte e cultura celtica più alto d’Europa – dal 6 all’8 luglio

Scritto da Michela | 24 maggio, 2012

Festa Internazionale di Musica, Arte e Cultura Celtica 

6 – 7 – 8 LUGLIO 2012

COURMAYEUR, BOSCO DI PEUTEREY (VAL VENY) e comuni valdostani

Torna, per il sedicesimo anno consecutivo, il grande festival internazionale di musica, arte e cultura celtica più alto d’Europa: Celtica Valle d’Aosta porta in quota musicisti, coreografi, ballerini e artigiani, dall’alba a notte inoltrata, per una 3 giorni tra suoni e natura, musica e montagne.

“Qui non ci sono estranei, solo amici che non abbiamo ancora incontrato”: questa frase del premio nobel e poeta irlandese W.B. Yeats accoglie i partecipanti all’ingresso di CELTICA Valle d’Aosta, la festa internazionale di arte, musica e cultura celtica più alta d’Europa. Il festival si snoda tra la suggestiva Val Veny – sopra Courmayeur, a 1.500 metri di quota ai piedi del Monte Bianco, fra gli alberi del secolare Bosco del Peuterey – e alcuni tra i più pittoreschi comuni nei dintorni di Aosta: Bard, Pré-Saint-Didier e Saint-Vincent.

 

…l’articolo continua »

Giorgio de Chirico: il labirinto dei sogni e delle idee

Scritto da Michela | 2 maggio, 2012

L’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta propone, al Centro Saint-Bénin di Aosta, fino al 30 settembre prossimi, la mostra Giorgio de Chirico. Il labirinto dei sogni e delle idee – a cura di Luigi Cavallo con Franco Calarota – che, attraverso un’importante selezione di opere, alcune raramente esposte e provenienti da prestigiose collezioni private e museali, si pone come un’occasione unica per osservare da vicino e godere di capolavori del Maestro di solito non accessibili al grande pubblico.

Come ricorda Luigi Cavallo nel catalogo della mostra, Giorgio de Chirico (Volos 1888 – Roma 1978) “è il pittore più nuovo del vecchio mondo. Gettare uno sguardo sulla sua opera significa ripercorrere le avventure creative del XX secolo, fondamenta e confronti per il nostro tempo”.
La mostra al Centro Saint-Bénin di Aosta illustra il percorso all’insegna della Metafisica - intesa dal maestro come qualità eletta della pittura e non come caratteristica dei soggetti – che scorre lungo le diverse fasi stilistiche del suo lavoro: recupero della tradizione classica, suscitazioni surreali, riavvicinamento alla realtà attraverso le modulazioni del barocco e quindi l’invenzione di nuovi temi e di tecniche, dai Bagni misteriosi alla neometafisica. Capitoli che al loro apparire, nel sovrapporsi delle poetiche, hanno provocato polemiche in campo internazionale, le più accese per l’amore-odio che i surrealisti hanno avuto per de Chirico, riconosciuto l’iniziatore ideale del movimento francese.

…l’articolo continua »

Giorgio de Chirico: il labirinto dei sogni e delle idee

Scritto da Michela | 20 aprile, 2012

L’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta propone, al Centro Saint-Bénin di Aosta, dal 29 aprile al 30 settembre prossimi, la mostra Giorgio De Chirico. Il labirinto dei sogni e delle idee – a cura di Luigi Cavallo con Franco Calarota – che, attraverso un’importante selezione di opere, alcune raramente esposte e provenienti da prestigiose collezioni private e museali, si pone come un’occasione unica per osservare da vicino e godere di capolavori del Maestro di solito non accessibili al grande pubblico.

Come ricorda Luigi Cavallo nel catalogo della mostra, Giorgio de Chirico (Volos 1888 – Roma 1978) “è il pittore più nuovo del vecchio mondo. Gettare uno sguardo sulla sua opera significa ripercorrere le avventure creative del XX secolo, fondamenta e confronti per il nostro tempo”.

…l’articolo continua »

Torna Celtica Valle d’Aosta – 16/a edizione, dal 6 all’8 luglio: il grande festival internazionale di musica e cultura celtica più alto d’Europa

Scritto da Michela | 17 aprile, 2012

Torna, puntuale come ogni estate, CELTICA Valle d’Aosta – 16/a edizione – (www.celticavda.it), il grande festival internazionale di musica, arte e cultura celtica che ha il suo cuore nel secolare bosco di Peuterey, in Val Veny  (Courmayeur), ai piedi del Monte Bianco, e porta in quota musicisti, coreografi, ballerini e artigiani (oltre 300 gli artisti coinvolti) con un calendario fittissimo  – dall’alba al tramonto, fino a notte inoltrata – tra concerti, stage per adulti e bambini, conferenze, laboratori artigianali, degustazioni di prodotti tipici, percorsi naturalistici, itinerari d’arte e ricostruzioni storiche.

Musicisti, ballerini, esperti enologi e artigiani, tornano – dal 6 all’8 luglio 2012 – nelle valli, nei pittoreschi comuni (Courmayeur, Bard, Pré-Saint-Didier …), e tra le montagne di Aosta per la 16esima edizione della celebre festa internazionale di musica, arte e cultura celtica piu’ alta d’Europa: CELTICA VALLE D’AOSTA.

…l’articolo continua »

Parapendio: raduno interregionale a Palazzago (Bergamo)

Scritto da Michela | 30 marzo, 2012

Dopo il successo dello scorso anno con oltre 100 piloti e numeroso pubblico, il CILP (Campionato Interregionale Lombardia Piemonte Liguria Valle d’Aosta) di parapendio ritorna a Palazzago (Bergamo) domenica 1 aprile.

L’associazione Volo Libero Bergamo ha predisposto la complessa macchina organizzativa in vista di questa prova, la seconda, del circuito. Infatti, il CILP prevede più task durante il periodo estivo e primaverile: dopo l’inizio a Santa Elisabetta (Torino) e l’attuale a Palazzago, seguiranno Ivrea (Torino), Courmayeur (Aosta), Brescia, Suello (Lecco), Clusone (Bergamo) e Santa Maria Maggiore (Verbania).

…l’articolo continua »

Il mito del Garda attraverso lo sguardo dei Lotze

Scritto da Michela | 26 marzo, 2012

I Lotze: le loro immagini all’albumina hanno contribuito a diffondere nel Continente il mito del Grande Lago Blu, il Garda. Dal 30 marzo al 10 giugno 2012, il MAG Museo Alto Garda propone una ampia retrospettiva delle loro mitiche fotografie. 120 stampe vintage, di cui un buon numero inedite, tutte della dinastia italo-tedesca dei Lotze.
Ad ospitare la grande esposizione è la Fortezza Asburgica che affonda le proprie fondamenta entro le acque del Lago, a Riva del Garda. La mostra è promossa dal MAG e curata da Alberto Prandi.

I Lotze scesero a Verona da Monaco alla metà dell’Ottocento. Il capostipite Moritz Lotze, pittore di corte del Duca di Sassonia, con all’attivo un solido sodalizio con Franz Hanfstaengl, sperimentatore e celebre fotografo tedesco, introduce nella città scaligera la nuova suggestiva tecnica fotografica al collodio.

In pochi anni, lo Studio Lotze diviene non solo il più ricercato della città ma uno dei principali in Italia settentrionale. I privati si contendevano i suoi ritratti, l’esercito gli commissionava le campagne di documentazione delle imponenti fortificazioni militari e il Governo la documentazione delle grandi opere che modernizzavano il nord-est: ferrovie, acquedotti, canali irrigui.
A Moritz, che nonostante l’attività fotografica non abbandonerà mai la pittura, si affiancheranno i figli: Emil e Richard. Il primo attivo prevalentemente in Sudtirolo, il secondo impegnato nello studio veronese. A quest’ultimo arride minor fortuna, tanto che egli finì, il 17 aprile del 1909, suicida. Il suo fu un suicidio denso di significati simbolici: avvenne nel centenario della nascita del celebre padre e come mezzo Richard scelse l’acido prussico.

…l’articolo continua »

MILLET TOUR DU RUTOR EXTRÊME – 30 MARZO – 1 APRILE 2012 VALLE D’AOSTA

Scritto da Michela | 22 febbraio, 2012

Scialpinismo all’ennesima potenza in Valle d’Aosta con il 16° Millet Tour du Rutor Extrême, la gara internazionale a coppie che torna dal 30 marzo al 1° aprile 2012.

Il programma per l’edizione 2012 del “Tour” estremo tra Arvier, la Valgrisenche, Punta Flambeau e i ghiacciai del Rutor e dello Château-Blanc, legge circa 7.000 metri di dislivello in tre giorni e l’ascesa della testa del Rutor (3.486 m.). L’evento sarà aperto anche alle categorie Junior e Cadetti, con dislanze e dislivelli inferiori.

…l’articolo continua »

Fiera di Sant’Orso: Aosta 30 e 31 Gennaio

Scritto da Michela | 30 gennaio, 2012

Come ogni anno, mille espositori, tra artisti ed artigiani valdostani, presentano con orgoglio e legittima soddisfazione i frutti del loro lavoro, svolto come hobby o come vera e propria attività professionale. La Fiera esprime l’identità della popolazione valdostana attraverso la celebrazione di un forte senso di appartenenza storico-culturale verso il proprio territorio.

 

Un’esposizione di vere opere d’arte, derivanti anche dalla ricerca e dall’utilizzo di stili innovativi, sono i simboli tangibili di una cultura antica. Avvolti da questa magica atmosfera, potrete vivere un’esperienza unica, fatta di sensazioni quotidiane dal fascino millenario. La ricerca di un acquisto o il ricordo di un momento particolare vi permetteranno di essere veri protagonisti dell’evento.

…l’articolo continua »

FINALI COPPA EUROPA DI SCI ALPINO – 13/18 MARZO 2012 VALLE D’AOSTA

Scritto da Michela | 25 gennaio, 2012

Dal 13 al 18 marzo le nevi della Valle d’Aosta ospiteranno un’intensa sessione di gare di sci alpino, valide come capitolo conclusivo di Coppa Europa maschile e femminile.

La finalissima di Coppa continentale sarà inaugurata dalle gare di discesa, con le donne impegnate a Pila e gli uomini a La Thuile tra il 13 e il 15 marzo, e nelle medesime località ci saranno i due superG nella giornata di venerdì 16 marzo.

…l’articolo continua »