Infiorate di Spello, 9-10 giugno. Dal pomeriggio all’alba un’emozione lunga più di due chilometri

Scritto da Michela | 25 maggio, 2012

Per la festa del Corpus Domini torna il fascino delle Infiorate di Spello, il noto borgo umbro in cui convivono  l’anima romana della “Splendidissima Colonia Julia” e lo spirito mistico francescano,. L’appuntamento per il 2012 è il 9 e 10 giugno, durante quella che è divenuta una delle Infiorate più conosciute e apprezzate nel mondo, per le dimensioni e la qualità artistica delle opere realizzate e per le emozioni e il coinvolgimento capace di suscitare nelle migliaia di visitatori (80-100mila nell’arco del weekend) presenti per l’occasione.

Le iniziative collaterali che fanno da cornice all’evento sono quasi tutte gratuite e ad ingresso libero: la selezione e “capatura” dei fiori nelle vie del centro storico, la visita al Museo delle Infiorate, la mostra fotografica storica, la mostra di ricamo floreale, gli allestimenti floreali di “Finestre, balconi e vicoli fioriti”, musei aperti fino a tarda notte, trenino turistico (dai parcheggi ai principali punti di accesso del centro storico), appuntamenti musicali e la  mostra mercato di florovivasimo. Tutto questo e altro ancora avviene durante la “Notte dei fiori”, la veglia notturna in cui gli infioratori realizzano i bozzetti sulle strade e li compongono con milioni di petali di fiori in attesa della processione domenicale. A ciò si aggiungono i menu (a pagamento) a base di fiori, erbe e altri prodotti tipici nei ristoranti della città.

Dal sabato mattina i visitatori potranno assistere all’entusiasmo dei lavori di preparazione: all’alba c’è l’ultima corsa per la raccolta dei fiori (iniziata molti mesi prima) per completare la tavolozza dei colori; nel primissimo pomeriggio l’allestimento degli impianti di illuminazione e delle strutture protettive antivento e antipioggia; a seguire la realizzazione dei disegni o l’incollatura dei bozzetti sull’asfalto.

…l’articolo continua »

Terribilis est locus iste e il quadro con l’oggetto misterioso

Scritto da Michela | 23 maggio, 2012

Serramonacesca (PE) – Chiesa di Santa Maria Assunta
Terribilis est locus iste e il quadro con l’oggetto misterioso
Un fiore della vita, un iscrizione in latino e un occhio onniveggente.
Questi sono gli ingredienti protagonisti nella chiesa di Santa Maria Assunta a Serramonacesca. L’interno presenta una struttura barocca, differente dall’esterno. Il soffitto è decorato da angeli bianchi e dorati che reggono tra le mani delle fasce e dei cartigli con all’interno iscrizioni in latino rivolte alla vergine Maria Assunta in cielo.
L’unica iscrizione non presentata da un angelo e non inserita in una coccarda è una delle iscrizioni bibliche più suggestive: “TERRIBILIS EST LOCUS ISTE”, la cui traduzione corretta è “QUESTO LUOGO INCUTE RISPETTO”. Questa frase ha creato molte ipotesi circa le sue origine esoteriche/arcane.

…l’articolo continua »

El Sercol, una Stonehenge nel bresciano

Scritto da Michela | 21 maggio, 2012

Serramonacesca (PE) – Abbazia di San Liberatore
L’Abbazia di San Liberatore è uno dei più antichi monasteri benedettini abruzzesi e si trova a Serramonacesca, che deriva dal toponimo “serra dei monaci“, luogo che evoca un ambiente onirico e sacro immerso nella selva. Qui infatti erano coltivati alcuni orti (serre) dai monaci e dagli abitanti del borgo. Immersa all’interno del Parco Nazionale della Majella, sembra un piccolo scrigno che conserva innumerevoli tesori, costruito con la pietra calcarea della Majella.

Guarda il video alla pagina http://www.luoghimisteriosi.it/abruzzo/serramonacesca.html   …l’articolo continua »

Al fuoco! ..per festeggiare l’estate e il Tirolo! (Castelrotto)

Scritto da Michela | 21 maggio, 2012

FESTA DEL SACRO CUORE..ALLO SCHGAGULER!
Fuochi e luci tra le montagne dell’Alto Adige

Ogni anno, in concomitanza del solstizio d’estate le montagne tirolesi si illuminano di giganteschi fuochi e luci dedicate al Sacro Cuore di Gesù, al quale i rappresentanti locali si affidarono per difendersi da Napoleone.

Quest’anno, la sera del 17 Giugno -seconda domenica dopo il Corpus Domini- le vette si incendieranno con immagini spettacolari come croci o cuori nel rispetto di una lunga tradizione che ha le sue origini nel 1876.
Nel 1796 i Tirolesi decisero di pregare e affidare il Tirolo al Sacro Cuore di Gesù per difendersi dall’avanzata di Napoleone: il 1° giugno dello stesso anno venne deciso di riconoscere questa promessa solenne ogni anno come simbolo di dignità e gratitudine diventando così una vera e propria festa popolare nell’intero Tirolo.

…l’articolo continua »

Al via l’ottava edizione del Festival Biblico

Scritto da Michela | 16 maggio, 2012

«Perché avete paura?» (Mc 4,40) La speranza dalle Scritture

200 istituzioni, 140 appuntamenti, 120 protagonisti,
14 mostre in altrettante città.
40 mila presenze attese agli eventi per discutere
sulle paure e sulla speranza secondo la Scrittura

Comunicato Stampa

Ben 14 città, 10 giorni di eventi, 140 appuntamenti, 10 mostre, 200 realtà coinvolte, 120 ospiti protagonisti dei quali 20 dall’estero, 40 mila presenze attese agli eventi e una macchina organizzativa fatta tutta di volontari. Questa la fotografia quantitativa dell’ottava edizione del Festival Biblico, in programma a Vicenza, Verona e altri 12 centri veneti dal 18 al 27 maggio.
Assolutamente attuale il tema che i promotori – la Diocesi di Vicenza e la Società San Paolo (con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, del Comune di Vicenza, della Regione Veneto e del Pontificio consiglio per la cultura e del Progetto culturale della Conferenza episcopale italiana) – hanno scelto per questa edizione attingendo ad una domanda di Cristo nel vangelo di Marco: «Perché avete paura?» La speranza dalle Scritture, individuando un superamento della paura, o delle molte paure dell’oggi, nella speranza attinta dalle Scritture.

Incontri, riflessioni, confronti, lectio magistrali si accompagnano a momenti assolutamente leggeri: mostre e laboratori per bambini, iniziative per le famiglie, degustazioni, spettacoli, tanta musica, in un Festival che sa offrire qualche cosa di interessante a chiunque, credente o non credente. Sia a chi, munito di una forte preparazione, vuole approfondire temi religiosi, culturali, sociologici, sia a chi sceglie questa manifestazione per confrontarsi, in libertà, con gli altri sul come interpretare meglio l’oggi e il senso dell’esistere, sia a chi si avvicina alla conoscenza della Bibbia con l’anima di un fanciullo. Un Festival fatto tanto per chi ama discettare dottamente, quanto per chi cerca innanzitutto il piacere di uno stare lievemente insieme; tutto intorno a quel possente fulcro che è la Bibbia.

…l’articolo continua »

Toiano, il paese fantasma – Il Graal a Lanciano? – Le misteriose teste di Pistoia (video)

Scritto da Michela | 24 aprile, 2012

Toiano, il paese fantasma

Questo antico borgo, al quale si accede da un ponte (un tempo un ponte levatoio) risale all’alto medioevo, ma oggi è completamente abbandonato e disabitato. E’ il paese fantasma per eccellenza, affascinante a tal punto che chi si reca viene inevitabilmente investito dall’atmosfera di rovina e abbandono, senza questa grande distanza dall’ultimo centro abitato e senza l’ambiente deserto che lo circonda, non avrebbe avuto questa veste così misteriosa e intrigante. Vederlo abbandonato non può che stringere il cuore, ma la sua aria solitaria la si respira solo a percorrerne le stradine ad incontrare il brivido degli spiriti, uniche entità che lo abitano. 

Leggi il resto e guarda le suggestive foto alla pagina http://www.luoghimisteriosi.it/toscana/toiano.html  

Il Graal è conservato in Abruzzo a Lanciano? Un’ipotesi sconcertante, ma non troppo. In seguito alle analisi in laboratorio, la città legata alla nascita e alla morte di Longino conserverebbe tracce di sangue umano. Ne parla in esclusiva la rivista Fenix con l’articolo di Isabella Dalla Vecchia (Luoghi Misteriosi) questo mese in tutte le edicole.

…l’articolo continua »

A Catania per la Giornata Touring di domenica 15 aprile visite guidate gratuite alle chiese della Triade Agatina

Scritto da Michela | 12 aprile, 2012

Il 15.04.2012 vieni a conoscere il nostro modo di viaggiare. La Giornata Touring è la festa dei Soci, di coloro che vivono l’associazione e la rappresentano sul territorio, ma è rivolta a chi non è socio, a chi è appassionato della cultura, arte, natura e paesaggio del nostro Paese, a chi viaggia con la mente e il cuore ma non ci conosce: oggi avete uno splendido compagno di viaggio, il TCI.

Ci saranno visite guidate gratuite, musica e la nostra nuova rivista Touring, realizzata in collaborazione con National Geographic.

Il programma della Giornata Touring a Catania prevede un itinerario guidato che, partendo dal gazebo TCI in piazza Stesicoro, ne esamina i principali punti di interesse (la statua commemorativa di Bellini, Palazzo Tezzano, Palazzo del Toscano) con particolare attenzione all’Anfiteatro Romano, proseguendo poi con l’itinerario della “Triade Agatina”:
- visita della Chiesa di San Biagio, detta anche Sant’Agata alla Fornace per via della tradizione che vi attribuisce l’ubicazione della fornace in cui subì il martirio Sant’agata;
- visita della Chiesa di Sant’Agata la Vetere;
- visita della Chiesa di Sant’Agata al Carcere…l’articolo continua »

Un turismo alternativo in Abruzzo?

Scritto da Michela | 4 aprile, 2012

Un turismo alternativo in Abruzzo?
In seguito alla certificazione da parte del Centro Regionale Beni Culturali Regione Abruzzo, per il nostro lavoro svolto nella promozione di un turismo alternativo, il portale www.luoghimisteriosi.it è notevolmente cresciuto con nuovi articoli e schede riguardanti la regione. Essa che, come ben sabbiamo, ha ancora bisogno di ripartire dopo il terribile cataclisma di cui si porta ancora sulle spalle le conseguenze, ha bisogno dell’aiuto di tutti, anche del nostro modestissimo contributo. Il nostro portale, proponendo i misteri dei luoghi archeologici per solleticare la curiosità dei turisti è una goccia nell’oceano del turismo italiano, ma il nostro impegno costante e frutto della passione si aggiunge al lavoro di tutti coloro che credono che l’Italia sia molto di più dello Stato già meraviglioso, unico e inimitabile che appare agli abitanti del mondo.

Grazie al nostro collaboratore Fabio Ponzo abbiamo pubblicato Serramonacesca, Manoppello e Catignano. Prossimamente ci occuperemo dei misteri di Mosculfo, Penne, Loreto Aprutino, Santa Gerusalemme di Pescara.  …l’articolo continua »

Luoghi Misteriosi torna alla trasmissione “Mistero” di Italia 1

Scritto da Michela | 9 marzo, 2012

L’itinerario del mistero” è una nuova forma di turismo che sta prendendo sempre più interesse. Il turista nel visitare luoghi a lui sconosciuti, è allettato dalla curiosità nei confronti del lato misterioso che il sito archeologico può rivelare. Ciò è avvalorato da quanto sta accadendo negli ultimi anni, in cui riviste, trasmissioni, siti legati agli archeo enigmi stanno invadendo il mondo del turismo. Il portale Luoghi Misteriosi, un precursore di tale interesse, prosegue nella sua attività coinvolgendo sempre più appassionati che scambiano materiale tramite il sito e spesso, organizzano le proprie vacanze verso itinerari misteriosi.

• Luoghi Misteriosi torna alla trasmissione Mistero
Lo staff di Luoghi Misteriosi ha partecipato ad un servizio della trasmissione “Mistero” di Italia 1 che andrà in onda nella prossima edizione.
Guarda le altre fotografie alla pagina: http://www.luoghimisteriosi.it/collaborazioni-mistero.html

…l’articolo continua »