Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
La Certosa di Pavia | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  La Certosa di Pavia | Viaggiando Facile
La Certosa di Pavia | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 5 gennaio, 2011 8:00

La prima pietra di questo monumentale complesso monastico venne posta il 27 agosto del 1396 da Gian Galeazzo Visconti che era il duca di Milano. L’opera è stata poi continuata dal figlio Giovanni Maria e completata due secoli dopo. Vi lavorarono i maggiori artisti milanesi del tempo: Giovanni Solari, Giunilforte Solari, Giovan Antonio Amedeo. 

La Certosa nel corso dei secoli passò più volte di mano: all’inizio fu abitata dai monaci Certosini, poi dai Carmelitani ed infine dai Cistercensi di Casamari che ci risiedono dalla fine del 1968.

Sull’ampio piazzale si affacciano la Chiesa, l’antica Foresteria barocca, una serie di edifici rustici. La Chiesa ha la facciata piena di ornati di marmo e di un superbo portale. All’interno gotico vi sono opere di grande pregio. Il Chiostro grande ha la parte centrale occupata da un prato verdissimo su cui sorgono le casette che un tempo erano abitate dai Certosini. Il Chiostro piccolo invece, (il luogo più mistico di tutta la Certosa) ha una sontuosa decorazione in terracotta e arcate con dei bei capitelli. Nel Refettorio sono presenti affreschi del Borgognone e sempre qui è stato allestito il Museo della Certosa con sculture e dipinti del quattrocento. Nella ex Biblioteca infine sono esposti miniature, corali e antifonari.

Nell’antica Farmacia che si trova a sinistra nel cortile di ingresso sono in vendita alcuni prodotti di produzione dei Monaci: liquori, le gocce imperiali della Certosa, prodotti a base di miele, erbe medicinali e cioccolata. Vi è anche una mostra permanente di erbe medicinali e non. I Monaci sono dei bravi restauratori di libri antichi e hanno un laboratorio di legatoria. 

Certosa di Pavia Viale del Monumento 4 tel 0382. 925613

Orario di visita: da martedì a domenica 9-11,30 e 14,30-18. I lunedì non festivi la Certosa è chiusa.  

Come raggiungere la Certosa di Pavia:

In auto: Da Milano: prendete la Strada Statale n. 35 direzione Pavia Pochi km. dopo Binasco arrivate a Certosa di Pavia. Al secondo semaforo, girare a sinistra.

In fondo al viale c’e’ la Certosa.

Da Pavia: Sulla Strada Statale per Milano al primo semaforo girare a destra. In fondo al viale c’e’ la Certosa.

(parcheggi sia prima che dopo il Monumento)

In treno:
Linea Milano -Genova, la Certosa si trova nel tratto Pavia-Milano (raggiungibile solo con treni locali). In uscita dalla stazione di Certosa, a sinistra, seguire il muro di cinta del Monastero per 10 minuti circa

In autobus: Autobus regolari da Pavia (Via Trieste, di fronte alla stazione ferroviaria) e da Milano (Viale Bligny/Famagosta) lasciano sulla statale a 5 minuti a piedi dal monumento

(passeggiata lungo il viale alberato).