Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
FOR 84% OF THE ITALIAN CRUISE PASSENGERS AND 'STILL SAFE | Traveling Easy
Home » Uncategorized  »  FOR 84% OF THE ITALIAN CRUISE PASSENGERS AND 'STILL SAFE | Traveling Easy
FOR 84% OF THE ITALIAN CRUISE PASSENGERS AND 'STILL SAFE | Traveling Easy

Written by Michela | 7 March, 2012 8:30

crociera-320x208-5622542The cruise is one of the favorite trips in the collective imagination of holidaymakers. In particular, the perception of safety on board ships has not changed significantly in the wake of recent news events.

According to a poll - conducted between the web 3 and 14 February by market research firm Interactive on a sample of 2.524 respondents and commissioned by MSC Cruises - in Italy, Germany, France and Spain, Indeed, The 78,5% believes that the journey of vacationers on a cruise is safe.

Per quanto riguarda il solo mercato italiano la percentuale della fiducia sulla sicurezza delle crociere sale all’84%. In addition, se si considera solo chi ha già fatto almeno una crociera, il risultato è quasi plebiscitario: According to the 98% dei crocieristi italiani, Indeed, i viaggi a bordo delle navi sono sicuri.

Altro dato confortante per il comparto, è che il 55% dei vacanzieri italiani ha affermato di essere pronto a partire in crociera entro i prossimi 12 months. Cifra che sale all’83% se consideriamo chi ha già fatto almeno una crociera”, commenta  Domenico Pellegrino, Managing Director of MSC Crociere . “

MSC Cruises, with 72% choices, risulta essere la compagnia preferita dai viaggiatori italiani intervistati. Tale dato giustifica il positivo andamento della stagione invernale, dove abbiamo raggiunto i volumi attesi ed il mercato italiano è addirittura cresciuto del 19% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”. “In relazione alle previsioni per la stagione estiva 2012” Continue Pilgrim “siamo convinti che si stia definitivamente uscendo dalla fase di rallentamento delle prenotazioni verificatasi alla fine di gennaio, che possiamo classificare quindi come un rinvio della decisione di acquisto, rispetto alle dinamiche tradizionali, e non certo alla rinuncia del viaggio in crociera”.