Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Ippica nei giardini della Certosa di Padula. Ingresso gratuito | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Ippica nei giardini della Certosa di Padula. Ingresso gratuito | Viaggiando Facile
Ippica nei giardini della Certosa di Padula. Ingresso gratuito | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 6 luglio, 2011 9:15

Dal 15 al 17 luglio i giardini della Certosa di Padula, gestiti dalla Soprintendenza BAP (Beni Architettonici e Paesaggistici) di Salerno e Avellino, diretta da Gennaro Miccio,  ospiteranno il 31° Concorso Ippico Internazionale di Salerno “Gran Premio Certosa di Padula”.

        La splendida location, sito Unesco di rara bellezza, la partecipazione dei migliori cavalieri e amazzoni italiani e stranieri, la valorizzazione dell’entroterra salernitano attraverso il binomio ‘sport e cultura’, rendono questo evento un importante e piacevole appuntamento d’estate. Nei giorni del Concorso, turisti e amanti del cavallo potranno effettuare itinerari di trekking a cavallo lungo i sentieri del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, che consentiranno apprezzare da vicino la ricchissima flora e fauna del territorio e visitare le numerose risorse che ne compongono il patrimonio culturale. Non mancheranno momenti di intrattenimento dedicati ai bambini che potranno vivere l’emozione unica di una passeggiata sugli asinelli nei giardini della Certosa. L’orario della manifestazione, con ingresso gratuito per il pubblico, sarà dalle ore 18 alle 23. 

       La Certosa di Padula, fondata nel 1306, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, si estende su un’area di 51000 mq tra spazi coperti, chiostri ed aree verdi,       ed è il simbolo della continua osmosi tra vita contemplativa e vita vissuta, tra ascetismo e creatività. Il monumento è visitabile   dalle 9.00 / 19.30 (ultimo ingresso alle ore 19.00). Chiusura settimanale il Martedì (intera giornata). L’ingresso è gratuito  per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore ai 18 anni e superiore ai 65,  per   disabili  e ad un loro familiare o ad altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria . L’ingresso gratuito è consentito  anche a particolari  categorie  di studenti o insegnanti  (architettura, storia dell’arte,ect.).  Il biglietto, pari a 4  €,  è ridotto del 50%  per i giovani di età compresa tra i 18 anni e i 25 anni   così come per gli insegnanti di ruolo nelle scuole statali italiane.