Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
La RNO di Monte Cane e la necropoli (Pa) e pranzo tipico | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  La RNO di Monte Cane e la necropoli (Pa) e pranzo tipico | Viaggiando Facile
La RNO di Monte Cane e la necropoli (Pa) e pranzo tipico | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 22 febbraio, 2012 12:29

All’interno della riserva naturale di Pizzo Cane, a un pugno di km a est di Palermo, si trova una misteriosa e misconosciuta necropoli paleocristiana nascosta in un’anonima collinetta di terra. E’ questa una area del palermitano costellata da numerosi ritrovamenti di antiche presenze umane, dai reperti neolitici di Grotta Mazzamuto fino all’antico insediamento punico-ellenistico di Cozzo Sannita, che si affaccia sul lago di Caccamo. Tutti centri minori rispetto alla grande poleis  della vicina Himera ma che formavano una fitta e capillare rete di colonie in uno spicchio di Sicilia che a quel tempo doveva essere un territorio selvaggio e pressoché inesplorato.

Faremo quindi un salto nel passato in una delle riserve più estese e più aspre della nostra regione in cui cime oltre i mille metri incorniciano i vasti pianori di Randino e di Piana di Ferro, pascolati da vacche e cavalli bradi e dove gli impervi valloni del Corvo e della Malafortuna offrono rifugio a rapaci e altri animali.

Il percorso si snoda tra pascoli a ridosso delle pareti rocciose per poi inoltrarsi per un piccolo declivio tra cespugli di euforbia e frondosi ulivastri fino al raggiungere la piccola sommità dove sorgeva la necropoli. Durante la passeggiata il nostro sguardo spazierà dalle Madonie innevate, passando per Monte San Calogero, alla sughereta dei Marchesi Artale, dove sorge l’omonima “casina di caccia” per poi perdersi lungo la costa ed i suoi paesi.

Al termine dell’escursione naturalistica ci recheremo sulle rive del Lago di Caccamo per un ricco pranzo rustico a casa di M. C. Riini, un’apprezzata artista locale. Successivamente per chi vorrà ci sarà la possibilità di fare una passeggiata sulle rive del lago 

DOVE COME QUANDO 

Percorso in gran parte su sentiero, alcuni tratti su terreno libero.

Difficoltà: facile

Lunghezza: 6, 5 km.

Dislivello complessivo: 150 metri circa

Temo di percorrenza: 3 ore 30 min. circa

Cosa portare: si consigliano scarpe da trekking e abbigliamento sportivo adatti al clima. A causa delle precipitazioni di questi giorni è possibile incontrare tratti di percorso infangati.

1° Raduno alle ore 8,15 a Piazzale Lennon/Giotto (pressi terminal AST) e partenza alle 8,30 con mezzi propri. In auto percorreremo l’autostrada A20 Palermo-Messina e usciremo a Altavilla Milicia. Da qui si attraversa il paese, seguendo poi le indicazioni per “Agritusimo Casi Javuti” nei pressi del quale lasceremo la macchina.Per la seconda parte della giornata riprenderemo i mezzi proprio per spostarci nei pressi del Lago di Caccamoseguendo la SS113 per poi proseguire su strada intercomunale. Il rientro è previsto per le ore 18:00

Quota di partecipazione:

La quota di partecipazione è di 17 € a persona. Comprende la quota Silene più in pranzo

Il pranzo consiste in 4 tipi di antipasti rustici, un primo ed un secondo, per finire col dolce ed il liquore.

Per gli studenti universitari e per i ragazzi da 13 a 18 anni la quota è di 14 €.

Contributo carburante:Il contributo carburante per lo spostamento in auto da Piazzale Giotto Lennon è stimato di 5 € a beneficio di chi offrirà il passaggio.

Obbligatoria la prenotazione entro venerdì 24 Febbraio

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

SALVATORE BONDI’ 3890214663 – CALOGERO MUSCARELLA 3331526549

OPPURE PER EMAIL: info@silenecoop.org