Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Dove conviene andare in vacanza? In Italia! Hotels.com ha selezionato le 6 mete più belle e convenienti d’Italia | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Dove conviene andare in vacanza? In Italia! Hotels.com ha selezionato le 6 mete più belle e convenienti d’Italia | Viaggiando Facile
Dove conviene andare in vacanza? In Italia! Hotels.com ha selezionato le 6 mete più belle e convenienti d’Italia | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 6 aprile, 2011 9:30

I cambiamenti sociali e culturali di questi ultimi anni hanno influito molto sulle abitudini di viaggio dei turisti di tutto il mondo. L’Hotel Price Index di Hotels.com, leader nella prenotazione di hotel online, ha rivelato la diffusione di un nuovo trend di viaggio, detto “staycation: mentre da un lato i consumatori hanno iniziato a ridurre le spese per viaggiare, anche a causa della volatilità valutaria, dall’altro lato si è verificato un incremento di viaggi all’interno del proprio Paese

Staycation non è solo un neologismo, ma un vero e proprio fenomeno di costume che gli europei hanno ereditato dagli americani e offre una grande opportunità, quella di conoscere meglio il proprio Paese risparmiando

In linea con questa tendenza e cogliendo l’occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, Hotels.com ha selezionato 6 mete della nostra penisola tra le più affascinanti e che, a seguito di un notevole calo di prezzo, sono diventate davvero vantaggiose! 

TREMEZZO (LAGO DI COMO)

Calo dei prezzi nel 2010: – 38% 

Ogni anno i piccoli borghi sulle rive del lago di Como sono visitati da migliaia di turisti da tutto il mondo: pochi altri luoghi, infatti, sono suggestivi quanto i piccoli paesi incastonati tra montagna e lago. Tremezzo è senza dubbio uno dei più celebri, anche grazie ai tesori artistici che custodisce. Chi volesse concedersi una pausa per ammirare da vicino il capolavoro di Canova “Amore e psiche” o passeggiare per i maestosi giardini di Villa Carlotta, può prenotare uno dei pittoreschi hotel del borgo: le tariffe sono infatti scese del 38% e nel 2010 una camera affacciata sul lago è costata in media €132 a notte, ben 79 euro in meno rispetto al 2009. 

Dove soggiornare:

CEFALÙ

Calo dei prezzi nel 2010: – 23% 

L’arrivo dei primi caldi è il momento giusto per volare in Sicilia, apprezzare i contrasti tra il blu del mare e il verde acceso della macchia mediterranea e magari azzardare il primo bagno della stagione. Cefalù, con il pittoresco porticciolo, il pesce fresco, i molti reperti storici, ma anche i prezzi vantaggiosi degli hotel scesi del 23% rispetto al 2009, è la scelta ideale per trascorrere qualche giorno di relax. L’HPI® ha infatti evidenziato come nel 2010 gli hotel della cittadina abbiano raggiunto un prezzo medio pari a €110 per camera a notte, contro i 143 euro del 2009.

Dove soggiornare:

CAGLIARI

Calo dei prezzi nel 2010: – 21% 

Il clima temperato e le bellezze naturalistiche della Sardegna la rendono una meta ideale per trascorrere qualche giorno di vacanza in qualsiasi stagione. In particolare Cagliari, con il magico quartiere Castello e le spiagge animate dai locali, è la città giusta per rigenerarsi sia per un weekend primaverile che per le giornate di inizio estate. Hotels.com suggerisce di soggiornare qui approfittando di tariffe decisamente vantaggiose: il costo medio di una camera è infatti calato drasticamente del 21%, attestandosi a €81. 

Dove soggiornare:

  • Holiday Inn Cagliari, 4 stelle a partire da € 53
  • Hotel Italia, 3 stelle a partire da € 56

ASSISI

Calo dei prezzi nel 2010: – 13% 

Nonostante sia costantemente meta di turisti e devoti di San Francesco, anche la “città santuario” ha visto un notevole calo dei prezzi degli hotel (-13%). Secondo l’HPI® prenotare una stanza ad Assisi nel 2010 è costato in media €73, valore che la posiziona tra le tre città più economiche d’Italia. L’occasione è quindi ottima per chi vuole scoprirne i tesori, tra cui la grandiosa Basilica e i vari siti francescani inseriti dall’Unesco tra i beni che appartengono al Patrimonio mondiale dell’umanità. 

Dove soggiornare:

POSITANO

Calo dei prezzi nel 2010: – 9% 

Positano offre uno dei migliori scorci della Costiera Amalfitana è una meta particolarmente ambita e la bellezza del suo profilo che si staglia sul mare gode di fama mondiale. Per chi non l’ha mai visitata o per chi se ne è innamorato e vuole tornare ad ammirare il panorama dalla ripide scalinate che si arrampicano tra le case arroccate il periodo non è mai stato così favorevole. Nel 2010 i prezzi degli hotel di Positano sono infatti scesi del 9%, quindi rispetto ai 215 euro per camera pagati nel 2009, i turisti hanno speso in media €196 per camera a notte. 

Dove soggiornare:

ISCHIA

Calo dei prezzi nel 2010: – 9% 

Le vacanze primaverili sono un’ottima occasione per un break all’insegna del buon cibo e del relax nella Perla del Tirreno. Il notevole calo subìto dalle tariffe delle camere d’albergo di Ischia permette inoltre di fare ottimi affari: se nel 2009 dormire sull’isola costava in media €104 per camera a notte, nel 2010 sono sufficienti €95 (-9%). 

Dove soggiornare: