Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Eventi Culturali | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Eventi Culturali | Viaggiando Facile
Eventi Culturali | Viaggiando Facile

Scritto da Michela | 22 luglio, 2011

“Music for sunset” all’Isola Maggiore. Il 30 e 31 luglio grazie al suggestivo ed originale evento di ambientazioni audioletterarie  si potrà assistere ad un’armonizzazione dell’esperienza artistica (suoni, letture, animazioni acquatiche, visioni) con lo straordinario contesto naturale al centro del Lago Trasimeno. I suoni saranno a cura di Vittorio Nocenzi, Nadia Ratsimandresy, Tetraktis, This Harmony, Iononso+Chisono, Giovanni Guidi, Alfonso Santimone, Attila Faravelli, Nicola Ratti. Gli interventi letterari saranno realizzati in collaborazione con Umbrialibri  

Un evento capace di evocare sensazioni uniche e molto più di uno stato d’animo. Una due giorni in grado di celebrare un luogo, soprattutto attraverso l’interazione quasi magica tra musica, letteratura, animazioni acquatiche, visioni di illuminotecnica e natura.

Il 30 e il 31 luglio, a partire dalle ore 16 e fino a tarda sera, attraverso “Music for sunset” si potrà godere di tutta la prorompente magia e bellezza dell’Isola Maggiore. Due serate, ideate e organizzate dall’Associazione Umbra della Musica d’Autore in collaborazione con la MusicalBox Eventi, da trascorrere al centro del Lago Trasimeno, incontrando al tramonto e nel far della notte musicisti, artisti, poeti e cantastorie (locali, nazionali e ospiti stranieri) che si reinventeranno, si esibiranno e condivideranno la propria arte in un modo differente da quello usuale. Senza una scaletta troppo stringente, senza dover approcciarsi per forza con il pubblico in modo classico, ma piuttosto circondandosi di persone che avranno voglia di partecipare ad un evento in un modo più coinvolgente, più aperto, più naturale.

Immerso nella suggestione del tramonto del sole e del sorgere della luna sul lago, visti entrambi dall’Isola Maggiore, nel fascino della penombra, nel sollievo della brezza serale e nella magia delle note, delle parole e delle visioni, il pubblico potrà assistere gratuitamente ad eventi unici nel loro genere. Il progetto “Music for sunset”, infatti, prevede l’interazione di diverse forme d’arte che ruotano attorno al cuore dell’iniziativa: la sonorizzazione ambientale dell’isola accompagnata da interventi letterari.

La grazia e la bellezza del suggestivo contesto naturale dell’Isola Maggiore sul lago Trasimeno, arricchito dalle scenografie curate da Mario Sirchio, verrà vissuto dagli artisti e dagli spettatori ben oltre la riduttiva idea di “location”. Infatti, utilizzare questi ambienti naturali in termini di rapporto d’uso, come semplici luoghi dove realizzare un concerto, è una soluzione semplicistica e incapace di valorizzare al meglio tanta naturale bellezza. Con “Music for sunset” si cambia prospettiva: dal rapporto d’uso dell’arte sui luoghi si passa all’armonizzazione dell’esperienza artistica con il contesto naturale. 

PONTILI SONORI

L’idea della “musica per ambienti” come evoluzione di un certo tipo di musica da camera e che trova come punto di non ritorno la grande opera di Brian Eno (“music for airports”, “music for film”) è il nucleo centrale dal quale parte tutto il progetto “Music for sunset”.

Le sonorizzazioni ambientali all’Isola Maggiore verranno quindi divise in “music for sunsets”, appunto al tramonto, e in “grow up the moon”, al sorgere della luna.

In “Music for sunset” la musica, o meglio il suono, va ad intersecarsi con i già presenti suoni della natura, sovrapponendosi ad essi solo lo stretto necessario per dare spazio all’ascoltatore di percepire il permanente brusio della natura lacustre.

Questo progetto è una vera e propria “umanizzazione” della moderna pratica dell’installazione (sonora) tipica dell’arte moderna. A volte il pubblico dinanzi alla staticità e alla serialità musicale tipica di molte installazioni, qualifica come “fredda” se non addirittura “priva di senso” tale forma espressiva, normalmente realizzata presso luoghi urbani o in appositi spazi museali. Diversamente, le sonorizzazioni “dal vivo” applicate all’isola restituiranno sia la presenza umana dell’interprete che la dinamicità della performance che tende ad armonizzarsi con il calare del sole, della temperatura, della luminosità.

Uno spazio che quindi si trasformerà in un luogo/momento “altro”, in cui poter ascoltare dei musicisti in veste del tutto inedita, ritrovare l’atmosfera di un evento con l’anima e celebrare l’incontro tra musica, suoni e ambiente.

Gli ospiti musicali saranno Vittorio Nocenzi, Nadia Ratsimandresy, Tetraktis, This Harmony, Iononso+Chisono, e i duetti Giovanni Guidi / Alfonso Santimone e Attila Faravelli / Nicola Ratti.  

…l’articolo continua »