Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Spiagge | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Spiagge | Viaggiando Facile
Spiagge | Viaggiando Facile

Il Comune di Tarquinia ha inaugurato il 29 giugno scorso la prima spiaggia riservata ai cani della costa viterbese. Al taglio del nastro hanno partecipato il sindaco Mauro Mazzola, l’assessore al Litorale Renato Bacciardi, il maresciallo della Guardia Costiera locale Lamberto Alessandro, le unità cinofile della SICS (Scuola Italiana Cani Salvataggio), l’associazione di protezione civile AEOP e tanti cittadini con i loro amici a quattro zampe. L’area si trova al Lido, tra il rimessaggio delle barche Rosa dei Venti e lo stabilimento lo Chalet del Pescatore.

«L’Amministrazione è voluta andare incontro alle tante persone che hanno un cane e non avevano la possibilità di portarlo in spiaggia. – ha affermato il primo cittadino – Un’iniziativa che coniuga il benessere degli animali e il rispetto dei bagnanti».

…l’articolo continua »


Morbide distese di sabbia, ombrelloni ben distanziati, mare pulito e acqua bassa vicino alla riva. Ma anche servizi, gelaterie, pizzerie, attrezzature per fare sport e locali. Da Lignano Sabbiadoro in Friuli a San Teodoro in Sardegna sono 25 le località ad essersi aggiudicate le bandiere verdi dei pediatri. Anche quest’anno infatti ‘OK-La Salute prima di tutto’ (mensile di salute e benessere di RCS Periodici, diretto da Eliana Liotta) assegna le sue bandiere verdi alle spiagge migliori d’Italia per le famiglie con bambini.

A premiare le località sono 418 pediatri, che hanno scelto le mete “in base a una serie di parametri – come spiega all’Adnkronos Salute Italo Farnetani, docente a contratto di comunicazione scientifica all’Università di Milano Bicocca, che ha condotto il sondaggio in collaborazione con la Società italiana di pediatria preventiva e sociale (Sipps) – cioè: spiaggia con sabbia (e non scogli, ghiaia o ciottoli); arenile ampio; ombrelloni distanziati e presenza di soccorritori; mare pulito con acqua bassa vicino alla riva; strutture ricettive in prossimità della spiaggia; adeguato numero di negozi, trattorie, pizzerie e gelaterie dove svagarsi dopo i tuffi”.

…l’articolo continua »


|