Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Rifugi | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Rifugi | Viaggiando Facile
Rifugi | Viaggiando Facile

Assaporare un piatto tipico della tradizione, sapientemente realizzato seguendo antiche ricette in grado di esaltare i prodotti del territorio, circondati dal maestoso scenario offerto dalle Dolomiti. È questa l’idea alla base dell’originale iniziativa promossa dal Consorzio Val Biois “Le Serate del Cuore”, che coinvolge 6 ristoranti situati tra Falcade, Canale d’Agordo e Passo San Pellegrino. 

Ogni venerdì sera una location diversa dove lasciarsi condurre, tra una portata e l’altra, in un vero viaggio nel gusto e nelle tradizioni della Val Biois. Una cena romantica o un insolito ritrovo fra amici, comunque un’esperienza unica da condividere con chi si ama e con chi ama la montagna e la buona cucina.  …l’articolo continua »

Scritto il 8 luglio, 2011 da : Michela | Comments (0)
Tags: canale d'agordo, degustazioni, Dolomiti, falcade, passo san pellegrino, piatti tipici, rifugi, ristoranti d'italia, ristoranti delle dolomiti, serate del cuore, valle del bios

Il lago Scaffaiolo e’ il piu’ noto fra i laghi d’alta quota dell’Appennino tosco – emiliano, è  situato a 1754 m. s.l.m. e non avendo sorgenti proprie viene alimentato con l’acqua piovana e con lo scioglimento delle nevi. Le sue dimensioni sono modeste, 5 mila mq. per 200 m di lunghezza, 80 m di larghezza e 2,5 m di profondita’ massima, e, data la sua posizione d’alta quota (sulle sue sponde non ci sono alberi) e’ sempre spazzato da un forte vento. Il suo nome sembra che derivi da scaffa, che nel dialetto locale  significava avvallamento nel terreno.

Nel lago non ci sono neanche dei pesci. Sul lato orientale del lago sorge il Rifugio Duca degli Abruzzi, il piu’ antico rifugio dell’Appennino tosco – emiliano, inaugurato il 30 giugno 1878. Vicino, a nord ovest, invece, è situato in un avvallamento, un piccolo ristagno di acqua, chiamato Lago d’Acqua Marcia.

…l’articolo continua »


Per le piste del comprensorio Adamello Ski in questi giorni di festa si aggira uno sciatore speciale, che la gente si ferma a salutare esprimendogli la propria simpatia. Si tratta di Luigi Pelazza, l’inviato delle “Iene”, conosciutissimo e ammirato dal grande pubblico.

Luigi, che da qualche anno frequenta Pontedilegno-Tonale per le proprie vacanze, è un appassionato di sci e la sua simpatia è davvero contagiosa. Ieri, tra una sciata e l’altra, si è trattenuto un po’ al nuovo rifugio Passo Paradiso che si trova a 2.585 mt di quota, accanto alla stazione di arrivo della cabinovia Paradiso.

…l’articolo continua »


|