Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
Prima “Festa del Grano” a Troia domenica 10 luglio | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  Prima “Festa del Grano” a Troia domenica 10 luglio | Viaggiando Facile
Prima “Festa del Grano” a Troia domenica 10 luglio | Viaggiando Facile

In preparazione della prima “Festa del Grano”, che avrà luogo Domenica 10 Luglio a Troia, sui Monti Dauni c’è aria di cooperazione e di sinergie. E visto che si parla di valorizzazione di prodotti a “Chilometro Zero”, tra i protagonisti delle iniziative non poteva mancare lo chef più noto in terra dauna: Peppe Zullo.

Domenica mattina, sotto la guida di sapienti contadini di Troia ed Orsara, sarà rievocata la mietitura a mano con le falci e saranno preparate le “gregne” (fasci) di spighe che verranno trebbiati e poi moliti domenica in piazza a Troja.

L’appuntamento è per Domenica mattina alle ore 10.00 a Piano Paradiso, Orsara. Il luogo della mietitura non è casuale, andremo infatti nell’azienda in conversione biologica dove Peppe Zullo ha seminato il grano Strampelli. Il grano mietuto sarà in parte trebbiato e molito sul posto per dar luogo ad alcune delle spettacolari creazioni dello chef orsarese, capace di trasformare questo antico prodotto della terra in gustosi e preziosi sapori. Parte dei fasci, invece, saranno trebbiati in piazza a Troja a partire dalle 17.00, utilizzando i metodi di una volta: con cavalli e bastoni ma anche con le primitive trebbie fisse. Una parte del grano sarà poi molito in piazza con antiche macine in pietra e con piccoli mulini elettrici ed infine sarà utilizzato per la realizzazione della pasta fresca e del pane, anch’essi realizzati in piazza.             

La Festa del Grano, insomma, non sarà soltanto una bella occasione per celebrare le antichissime tradizioni e i riti legati al grano, ma sarà anche, finalmente, un’occasione per sperimentare la cooperazione di diverse realtà produttive dei Monti Dauni: la sapiente tradizione culinaria orsarese rilanciata da Peppe Zullo, la realtà in crescita del Nero di Troia, che sarà assaggiato domenica in piazza all’interno dei percorsi enogastronomici, e poi la musica, le danze e le esibizioni itineranti de “Le Faitare”, la nota associazione di Faeto che valorizza la cultura franco-provenzale attraverso le antiche “Danze delle Spighe”. Infine sarà un’occasione di promuoversi per tutti i ristoratori e i produttori dei Monti Dauni che parteciperanno all’iniziativa di Domenica 10 Luglio a Troja e ai relativi percorsi di assaggi. Insomma sui Monti Dauni, “insieme si può”. 

 Per il programma completo: www.actmontidauni.it  

A.c.t! Monti Dauni
Associazione Culturale & Turistica


L’iniziativa è organizzata da A.c.t! Monti Dauni – Associazione Culturale & Turistica (vincitore del progetto Principi Attivi 2010 – Giovani idee per una Puglia Migliore), le Pro Loco di Troja e Orsara, la Coldiretti, la Confederazione Italiana Agricoltori, l’associazione “Le Faitare”, l’associazione “Attivamentis”, L!NK – Mensile Indipendente, Aria di Troia e del Preappennino, il Circolo culturale “Ambaradam”, le Edizioni del Rosone, l’Associazione “A.P.G”, il Circolo Culturale “Antonio Salandra”, Egialea – Servizi per il Turismo,  con il patrocinio del Comune di Troia e della Regione Puglia e con il partenariato del centro commerciale “La Mongolfiera” e del distretto Culturale “Daunia Vetus”.