Mon-Sat: 8.00-10.30,Sun: 8.00-4.00
I Trulli di Alberobello | Viaggiando Facile
Home » Uncategorized  »  I Trulli di Alberobello | Viaggiando Facile
I Trulli di Alberobello | Viaggiando Facile

I Trulli di Alberobello

Sull’Altopiano della Murgia Meridionale tra le colline fiorite di vigne e ulivi troviamo Alberobello con i suoi Trulli. Alberobello è un paese in provincia di Bari, e si trova in posizione equidistante tra l’Adriatico e lo Jonio. Alberobello è l’unico paese in tutto il  mondo nato e cresciuto come un paese di trulli.

I Trulli, patrimonio dell’UNESCO dal dicembre del 1996, sono costruzioni circolari composti da lastre di pietra appoggiate l’una sull’altra a gradoni rientranti verso l’alto, con delle guglie aguzze o tonde su cui di solito per tradizione vengono dipinti simboli misteriosi.

Dal punto di vista dell’utilizzo degli spazi interni, il trullo è nato con un solo piano abitabile, quello terreno. L’unica eccezione è  il cosidetto Trullo Sovrano a due piani, che si trova in una piazzetta dietro la Chiesa Madre. Il grande spessore delle murature dei Trulli, unito al ridottissimo numero e dimensionamento delle aperture garantiscono una buona conservazione del calore all’interno durante l’inverno, così come in estate conservano  il fresco che le murature stesse hanno accumulato durante la stagione fredda.

La storia attribuisce al Conte Giovanni Acquaviva d’Aragona la nascita dei trulli, quando l’editto Prammatica de Borbonis impose l’autorizzazione regia su ogni costruzione, il conte costrinse tutti i sudditi ad utilizzare delle pietre a secco senza l’utilizzo della malta. Cosi’ in caso di ispezioni governative i trulli potevano essere smontati e rimontati in pochissimo tempo.